Italia, Mancini modella l’attacco: verso due esclusioni eccellenti per l’Europeo

Mancini allarga le braccia
Mancini (Getty Images)

Per Roberto Mancini è tempo di fare grandi valutazioni in vista del prossimo europeo, sotto la lente d’ingrandimento il reparto offensivo. 

L’Italia di Mancini si prepara ad essere nuovamente protagonista. Dopo mesi di stop, con i campionati che hanno avuto largo spazio per consentire ai club di concentrare il fitto calendario, è arrivato il momento per i giocatori di ritornare in patria per scendere in campo con le rispettive nazionali. Per quella azzurra si preparano tre impegni molto importanti, che vedranno il commissario tecnico anche allo studio per capire quali sarà la composizione da apportare per il prossimo Europeo.

La nazionale sarà impegnata per ben tre impegni, dove dovrà anche muoversi in giro per l’Europa. Si giocherà giovedì 25 marzo contro l’Irlanda del Nord allo Stadio ‘Tardini’ di Parma, poi domenica 28 marzo contro la Bulgaria allo Stadio ‘Vasil Levski’ di Sofia ed infine mercoledì 31 marzo la sfida con la Lituania allo Stadio LFF di Vilnius.

In queste ore anche la notizia del ritorno a Roma di Bryan Cristante ha tenuto banco, con Mancini costretto a rinunciare cosi ad uno dei suoi centrocampisti di spessore. Come detto, le prossime gare serviranno anche per valutare quelli che saranno gli innesti da confermare per l’Europeo.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Stephan El Shaarawy in allenamento
Stephan El Shaarawy (GettyImages)

Italia, Mancini pronto a due rinunce eccellenti

Insomma, il ct non potrà portare tutti quelli convocati per questi prossimi tre impegni. Soprattutto il reparto offensivo desta grande curiosità. Dei dieci nomi che Mancini ha chiamato a rapporto, diversi non ci saranno per la prossima rassegna europea.

LEGGI ANCHE >>> Theo si confessa: al Milan “per sempre”, gli scherzi con Ibra e il sogno con Lucas

Assodato che tra i confermati ci siano giocatori di livello assoluto ed esperienza come Immobile, Belotti, Insigne e Chiesa, sugli altri si stanno facendo delle valutazioni. Mancini sarebbe propenso a portare con se anche Kean – come riporta Il Corriere dello Sport -, cosi come Bernardeschi che rappresenta un suo pupillo.

Tra gli esclusi eccellenti, dunque, ci sarebbero sia El Shaarawy ma anche Ciccio Caputo, entrambi che nutrono, però, ancora speranze per strappare la possibile convocazione.