De Ligt ora sa cosa ha provato Muntari

De Ligt
De Ligt - GettyImages

Durante Turchia-Olanda rete annullata a De Ligt: l’arbitro Oliver non vede la palla entrare, come con Muntari

Sono trascorsi esattamente 3315 giorni: quelli che gol annullato a Muntari in un famigerato Milan-Juventus che diresse anche il destino di un campionato a quello annullato questa sera a De Ligt in Turchia-Olanda. La gara è terminata 4-2 per i padroni di casa, condizionando da subito quello che è il cammino degli orange verso Qatar 2022.

Ad Istanbul, però, con i padroni di casa in vantaggio per 2-0, arriva al 45′ il classico gol fantasma di De Ligt non visto dall’arbitro e dai suoi assistenti: il pallone viene colpito di testa dal centrale della Juventus, bacia prima il palo e poi viene respinto da un difensore. Questo, però, solo dopo aver sconfinato chiaramente oltre la linea di porta. Un gol solare.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Matthijs De LigtMatthijs De Ligt (Getty Images)

De Ligt come Muntari: l’arbitro ha un grave precedente con la Juve

A non segnalare il gol è stato l’arbitro inglese Oliver, lo stesso del famoso Real Madrid-Juve di Champions League che fece indiavolare Buffon e tutta la truppa bianconera per una controversa decisione presa nel finale di gara.

LEGGI ANCHE >>> Roma, Tiago Pinto incontra l’agente del portiere: accelerata improvvisa

C’è da segnalare che nelle qualificazioni Mondiali non c’è Var né la Goal Line technology: ma, si vede facilmente come il corpo del difensore è tutto dentro, con la testa perpendicolare con il corpo e con il piede sinistro ben dietro la linea bianca. Il classico gol-fantasma che non si vedeva da tempo e che ricorda, inequivocabilmente, quanto successe a Muntari in quel Milan-Juve.