Cosa serve perché Cristiano Ronaldo torni al Real Madrid

Cristiano Ronaldo
Cristiano Ronaldo (Getty Images)

Cristiano Ronaldo e il ritorno al Real Madrid: il club ha altri obiettivi ma dovessero verificarsi due condizioni, CR7 potrebbe giocare di nuovo in Spagna

Saranno due mesi di voci e sussurri, di trattative e di decisioni. Cristiano Ronaldo vuole tornare al Real Madrid: la terza eliminazione della Juventus dalla Champions League ha fatto male. Il portoghese riflette sul futuro e il suo entourage ha iniziato ad esplorare la possibilità di tornare in Spagna. C’è il Real Madrid nei pensieri di Ronaldo, ma non Ronaldo nei pensieri del Real. O almeno non in cima alla lista degli obiettivi di Florentino Perez.

Dopo un anno senza praticamente acquisti, le merengues vogliono il grande colpo ma il presidente guarda in Francia e Germania per rinverdire la fama dei Galacticos. Mbappè e Haaland in cima ai desideri di Perez e del Real Madrid, due acquisti non semplici per questioni economiche. Ed è su questo che si basa Ronaldo per esaudire il suo desiderio di vestire nuovamente la maglia blanca. Ne parla anche ‘El Partitazo de Cope’ che spiega cosa deve accadere affinché Ronaldo possa tornare al Real Madrid.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Florentino Perez
Florentino Perez (Getty Images)

Juventus, Cristiano Ronaldo al Real Madrid: servono due condizioni

Ronaldo – dicono in Spagna – è consapevole che il Real Madrid ha al momento altri obiettivi per l’attacco. Ma sa anche che se la stagione della squadra di Zidane dovesse terminare senza successi e se non fosse possibile arrivare ad Haaland e Mbappè, ecco che le possibilità di un suo ritorno aumenterebbero.

LEGGI ANCHE >>> Ronaldo ha già pronto un nuovo stipendio

Certo poi ci sarebbe da trovare un accordo con la Juventus, ma la società bianconera è disposto a lasciar partire CR7 alle giuste condizioni. Il costo del cartellino si aggirerebbe sui trenta milioni di euro e con il risparmio dei 31 milioni netti di  ingaggio, la società avrebbe un tesoretto da sfruttare sul mercato. Tutti sarebbero contenti ma occorre che ogni tassello del puzzle vada al suo posto. Ronaldo al Real sì, ma con due condizioni.