Champions League, rivoluzione epocale: cambia il formato, i dettagli

Il trofeo della Champions League a Nyon
Champions League trofeo (GettyImages)
La più interessante, amata e seguita competizione internazionale per club, la Champions League, potrebbe essere la protagonista di un epocale cambiamento, in occasione dell’edizione valida per il 2024. La notizia la sviscera il quotidiano portoghese A Bola, secondo il quale la riforma sarebbe già pronta e in attesa di essere approvata già mercoledì, non appena arriverà aprile. La fonte citata è Lars-Christer Olsson, presidente dell’associazione delle leghe europee, che avrebbe per primo pensato ai cambiamenti per rendere il trofeo maggiormente competitivo e di maggiore spessore, nonché più selettivo.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

La Champions League cambia formato: la riforma per il 2024

Pallone Champions League
Champions League (GettyImages)
In base ai dettagli riferiti, la novità principale sarà che non esisterà più la fase a gironi, regina e protagonista di calcoli di probabilità in tutti questi anni. La Champions League, infatti, secondo la riforma diventerà una specie di vero e proprio campionato internazionale, che vedrà la partecipazione di 36 squadre. Coinvolgerà quindi 4 club in più rispetto agli attualmente ammessi.

LEGGI ANCHE >>> Bulgaria-Italia, le formazioni ufficiali

Ogni squadra disputerà 10 partite, di cui 5 in casa e 5 in trasferta. Le prime otto classificate di ogni gruppo andranno poi agli ottavi, mentre le successive otto saranno elette attraverso uno spareggio. La fase a eliminazione invece resterà invariata fino alla finale, almeno secondo le informazioni registrate al momento. Il cambiamento era nell’aria già da anni e per la prima volta pare essere davvero pronto a vedere una rivoluzionaria luce.