Juve, Gentile si é espresso in modo categorico sulla stagione

Morata stanco
Morata (Getty Images)

Claudio Gentile, ex calciatore della Juve e dell’Italia, a Radio Rai si è soffermato sulla stagione difficile dei bianconeri

La Juventus, dopo l’eliminazione dalla Champions e la sconfitta casalinga contro il Benevento, è stata pervasa da critiche. La dirigenza bianconera avrebbe fatto anche delle riflessioni sul progetto tecnico iniziato con Andrea Pirlo la scorsa estate.

Sia sul tecnico che sui calciatori, specialmente Cristiano Ronaldo e Paulo Dybala, sono iniziate a circolare delle voci di calciomercato. Sul momento della Juventus è intervenuto Claudio Gentile, ex giocatore bianconero e della Nazionale, a Radio Rai:

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Gentile pensieroso
Claudio Gentile (Getty Images)

”Juve? Quando si fallisce, si rivoluziona”

“E’ terminato il ciclo della Juve? I risultati sono chiari, quando alla Juve si fallisce si rivoluziona. C’è tanta delusione, non è colpa solo di Pirlo ma l’esperienza, anche per la gestione del gruppo, è molto importante. Il tecnico, forse, non era ancora pronto, però le direttive della società sono state chiare. Non posso fare previsioni su quello che accadrà”.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, il gioiello é ormai tornato

L’ex tecnico dell‘Italia Under 21 ha proseguito: “Ronaldo? Ci sarà certamente già una programmazione per il futuro. Destino di Pirlo? Arrivare in Champions è il minimo per salvare la stagione. La dirigenza deve già pensare a chi sostituire e in che modo. Non sarà facile fare calciomercato. Sarà importante non commettere errori. Questa dev’essere inserita tra le annate più negative degli ultimi anni “.