Ibrahimovic, esplode la polemica con la leggenda dello sport

Zlatan Ibrahimovic in campo
Zlatan Ibrahimovic (GettyImages)

Polemica a distanza che vede protagonista in queste ore Zlatan Ibrahimovic, dall’altra parte un campione dello sport.

In pochi avrebbero l’ardire di attaccare brighe con uno come Zlatan Ibrahimovic. La personalità devastante dell’attaccante del Milan è ormai ben nota, oltre ovviamente al grande personaggio che proprio il giocatore svedese ha avuto cura di costruire nel corso di questi anni. Altezzoso ma con una venatura autoironica, che ne hanno fatto una personalità particolare, per alcuni un vero e proprio esempio da seguire.

Vero è, però, che mostrare intimidazione di fronte ad uno come Zlatan, vuole dire perdere in partenza. Ne sa qualcosa Lukaku, che durante il derby di Coppa Italia non ci ha pensato minimamente a lasciarsi sovrastare dal carisma dell’avversario. E cosi i due si sono affrontati a muso duro, per uno scontro epico.

Se, poi, il guanto di sfida viene lanciato al di fuori del rettangolo di gioco, il tutto si fa ancora più intrigante. Figuriamoci se la diatriba esplode con un suo connazionale, uno definito da molto come vera e propria leggenda dello Sport mondiale.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Zlatan Ibrahimovic in campo
Zlatan Ibrahimovic (GettyImages)

Ibrahimovic e la polemica a distanza con Salming

A scatenare una reazione molto forte da parte di Ibrahimovic è stato, come detto, un suo connazionale, campione assoluto di hockey e definito da molti un vero e proprio mito di questo sport. Parliamo di Borje Salming, che vanta più di mille presenze in NHL. Insomma, non roba da poco.

LEGGI ANCHE >>> Juve e Inter, Aguero gratis: ora è ufficiale

In questi giorni l’ex giocatore ha bacchettato proprio Ibrahimovic, riguardo quello che è il suo atteggiamento in campo. “Quello che non mi piace è lo stile, la gestualità e il linguaggio quando non ottiene ciò che vuole perché non puoi sempre ottenerlo, ma devi essere rispettoso degli altri”, le parole spigolose rilasciate al quotidiano svedese Aftonbladet.

La risposta di Ibra, ovviamente, non si è fatta attendere. L’attaccante del Milan ha reagito a tono alle parole del suo connazionale: “In Svezia mi attaccano sempre qualsiasi cosa faccia. In Italia non è così. Lui non mi conosce e dunque è meglio che stia zitto. Solo perché gesticoli non significa che sei negativo”, le parole due del giocatore svedese.