Pirlo sotto accusa? Cuadrado ci mette la faccia

Juan Cuadrado in campo
Juan Cuadrado - Juventus (GettyImages)
Il colombiano Cuadrado quest’oggi ha rilasciato alcune dichiarazioni sul presente alla Juventus e sul tecnico Pirlo, spesso criticato.

Al Liceo Scientifico e delle Scienze Applicate S. Anna durante il seminario “La sfida del Covid nello Sport” è intervenuto l’attaccante della Juventus, Juan Cuadrado. Il giocatore colombiano ha analizzato il momento di grande difficoltà nel portare avanti la stagione agonistica mentre la pandemia è in atto: “É stato difficile per molti, anche se per me c’è stato un lato positivo poiché ho potuto conoscere meglio la mia famiglia e i miei figli. Il calcio però non è più lo stesso, l’assenza dell’affetto del pubblico è brutta, i tifosi rappresentano la nostra carica”.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Juan Cuadrado su Pirlo, la Juventus e gli obiettivi stagionali

Pirlo pensieroso
Pirlo (Getty Images)
Rivolgendo l’attenzione soprattutto al calcio giocato, Cuadrado ha parlato di mister Pirlo. Il tecnico della Juventus è sotto esame praticamente fin dal primo giorno e in effetti, adesso che ci troviamo verso il finale della stagione, la sua permanenza potrebbe essere un punto interrogativo.
Il colombiano dice la sua: “Il mister sta facendo un grande lavoro, non è facile arrivare in un top club. Bisogna avere pazienza. Non è colpa sua, siamo noi che andiamo in campo. Noi abbiamo perso dei punti che non dovevamo e per questo ci troviamo in questa situazione. Dobbiamo crederci fino alla fine e provare a fare più punti possibile.

LEGGI ANCHE >>> Il post Gattuso arriva dalla Francia: De Laurentiis ha deciso 

Sicuramente il momento più complicato è stato l’eliminazione dalla Champions League, ma Cuadrado cerca di dare la carica, rilanciando gli obiettivi: “Il calcio è così. La gente pensa che sia facile, ma non lo è. Spesso i sogni non si raggiungono non perché uno sia scarso, bisogna semplicemente lavorare e noi continueremo a farlo. L’obiettivo per il presente è vincere le ultime partite e cercare di stare nei primi posti per raggiungere la Champions”.