“Accettare Roma non è stato facile”, il giallorosso vuota il sacco

La Roma al Tardini
AS Roma (Getty Images)

In casa Roma c’è chi ha raccontato un retroscena particolare, tutto legato alla scelta finale di approdare in giallorosso.

Per la Roma la stagione in corso non è stata di sicuro tra le più tranquille. I giallorossi si sono trovati a dover affrontare diversi momenti particolari, anche rumorose sconfitte che hanno messo in discussione il progetto del club. Anche lo stesso Fonseca, nel corso degli ultimi mesi, è stato messo spesso al centro del dibattitto con i diversi dubbi da parte dei tifosi sulle scelte dell’allenatore.

La verità, però, è che la Roma è ancora lì a correre per il quarto posto. Nulla è perduto, anche se arrivare a conquistare un piazzamento Champions sarà molto complicato. Il traffico per i primi quattro posti è assolutamente considerevole, e proprio per questo serviranno nervi saldi da qui alla fine.

Tra i giocatori che fino ad ora sono stati protagonisti di questa stagione c’è di sicuro Gonzalo Villar. Ben 36 presenze stagionali, di fatto in grado di conquistare in pochissimo tempo la fiducia del suo allenatore. Soli 23 anni ed ancora tanti tempo per ambientarsi in un cotesto particolare come quello italiano.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Gonzalo Villar in azione
Gonzalo Villar (GettyImages)

Roma, Villar vuota il sacco: “E’ stato difficile accettare…”

Cosi lo stesso difensore spagnolo, nel corso di un’intervista ai microfoni di Roma Tv, è stato molto onesto nell’ammettere tutti i dubbi che hanno pervaso la sua mente nel momento della scelta di raggiungere la capitale italiana.

LEGGI ANCHE >>> Inter, un ex nerazzurro nei guai dopo una lite familiare: arrestato

“Non è stato facile, avevo anche altre offerte da squadre di Liga, ma la Roma è stato il club che mi ha voluto più di tutti. Mi ha convinto a venire perché mi voleva fortemente, mi ha anche chiamato Fonseca per spiegarmi perché mi volesse”, le parole del difensore.

Insomma, un ruolo centrale di Fonseca nella scelta di Villar di accettare la Roma. “E’ stato importante parlarci. Abbiamo parlato un quarto d’ora, lui è stato sincero con me. Mi aveva già visto durante le vacanze di Natale e ha detto che sarei stato utile, avevo tutte le carte in regola per stare alla Roma”, le parole dell’ex giocatore dell’Elche.