Real Madrid, le “follie” di Perez pregiudicano i piani della Juventus

Real Madrid Juventus Haaland Mbappé ronaldo
Paratici (GettyImages)

Il Real Madrid ha un piano per portare in rosa Haaland o Mbappé: Perez ha già scartato l’asso della Juventus Cristiano Ronaldo?

Il Real Madrid vuole mettere in atto un piano diabolico per tornare a essere galattico e restituire grande glamour al proprio calciomercato. Florentino Perez sta studiando la maniera per farlo.

L’intenzione del presidente dei blancos è quello di accaparrarsi uno tra Erling Haaland o Kylian Mbappé, i due calciatori maggiormente richiesti al momento. Per prenderli il Real dovrebbe fare ponti d’oro. Per realizzarli, il presidente delle Merengues conta di vendere addirittura 12 calciatori in modo da far quadrare i conti. Questo è quello che riferisce il portale “El Desmarque”, che ha spiegato pure i dettagli che renderebbero possibile il progetto ambizioso di Perez.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Real Madrid Juventus Haaland Mbappé Ronaldo
Ronaldo (GettyImages)

Real Madrid, assalto a Haaland e Mbappé: ecco il piano di Florentino Perez

Il presidente del Real Madrid ha il chiodo fisso di tornare a essere la squadra che incantava il mondo per il gran numero di “figurine” che riusciva a portare al Camp Nou, soprattutto agli inizi degli anni 2000 quando sono stati tantissimi i campioni che, puntualmente, ogni anno si trasferivano a Madrid. Beckham, Zidane, Figo, Ronaldo, Kaka e tanti altri. Una lista lunghissima della quale è facile dimenticarsi qualcuno.
Ora i sogni sono due: Haaland e Mbappé.

Per farlo, i blancos sono disposti a realizzare 12 cessioni differenti che darebbero impulso alle proprie finanze. La rosa del Real Madrid è composta in questo momento da 31 calciatori. Non tutti, naturalmente, sono alla corte di Zinedine Zidane. Di questi infatti soltanto 22 sono in squadra mentre gli altri, come precisa “El Desmarque” sono in prestito in altri club europei.

Della rosa attuale quattro hanno già l’etichetta di “trasferibili”: vale a dire Isco, per il quale esiste sempre l’interesse delle formazioni italiane, Alvaro Odriozola, Mariano Diaz e Marcelo. Tutti e quattro dovranno essere piazzati durante il calciomercato estivo in quanto non sono delle prime scelte del Real Madrid.

Il tesoretto però avrebbe bisogno di essere integrato e pertanto, i madrileni sarebbe pronto per lasciare partire altri otto calciatori. E allora ecco che entrano in scena pure quei calciatori attualmente lontani dalla Casa Blanca. La lista comincia dal nome di Gareth Bale, tornato al Tottenham durante lo scorso calciomercato estivo. Il gallese crea qualche perplessità. Si presenta come il caso più complesso.
In Inghilterra è anche presente Dani Ceballos, rimasto all’Arsenal e per il quale il Real cercherà un acquirente fra qualche mese. Poi, c’è il romanista Borja Mayoral, che si sta comportando bene e a giugno potrebbe essere riscattato dai giallorossi per 15 milioni di euro. In Germania, è invece rientrato Luka Jovic che tuttavia sta trovando poco spazio nell’Eintracht Francoforte. Malgrado ciò si spera che l’attaccante possa suscitare l’interesse di qualche estimatore.

Il Real Madrid ha posto in uscita anche il difensore Jesus Vallejo, che potrebbe essere girato ancora in prestito.

Altri tre hanno casi distinti, vale a dire il calciatore del Milan Brahim Diaz, il giapponese Take Kubo e Reinier. Questi tre potrebbero essere girati nuovamente in prestito perché si punta ancora su di loro.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, l’insospettabile “gol” che sogna ancora di fare Alvaro Morata

Il principale sogno di Perez sarebbe Mbappé, in scadenza tra un anno con il Psg. Haaland sembra essere un piccolo passo più indietro a causa del costo ormai alle stelle. In tutto ciò però sembra escluso Cristiano Ronaldo. Al Real Madrid non c’è più posto per lui? Oppure visti i costi minori dell’operazione non viene più considerato “galactico” quantomeno nelle cifre?