Roma, Fonseca in apprensione: resta una tegola pesante

fonseca
Paulo Fonseca (Getty Images)

La Roma si prepara a tornare in campo per affrontare il Sassuolo, ma non ci sono buone notizie per il tecnico Paulo Fonseca.

In casa non si può stare sereni. Il periodo è molto delicato, la corsa Champions vede i giallorossi protagonisti ma soprattutto immischiati una situazione di traffico considerevole, che vede tante squadre lottare per lo stesso obiettivo. Cosi i capitolini saranno chiamati, da qui alla fine della stagione, ad un rush finale considerevole per provare non solo a tenere il passo delle rivali per un piazzamento europeo, ma anche alimentare le speranze di poter centrare alla fine proprio il colpo grosso.

La Roma, ad oggi, è l’unica squadre italiana ancora in Europa, e proprio questo è un aspetto che inorgoglisce tutto l’ambiente giallorosso. Serve, però, una sterzata importante in campionato che possa consentire proprio ai ragazzi di Fonseca di tenere alta l’attenzione della piazza, e soprattutto centrare un obiettivo che garantirebbe alla Roma di poter rimanere ad alti livelli anche il prossimo anno.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Chris Smalling in riscaldamento
Chris Smalling (GettyImages)

Roma, resta la pesante tegola per Fonseca

Come detto, però, questi sono giorni molto delicati per i giallorossi. Il ritorno dei nazionali italiani ed il potenziale focolaio Covid, ha costretto tutta la squadra ad andare in bolla per due settimane, seguendo le indicazioni degli organi sanitari. Una scelta assolutamente necessaria.

Ma non c’è solo il Coronavirus a tenere in ansia tutto l’ambiente, ma soprattutto l’allenatore. Come confermato dallo stesso Fonseca, infatti, Chris Smalling è ancora out, e non risulta nemmeno tra i convocati della prossima sfida che vedrà proprio i giallorossi affrontare il Sassuolo.

LEGGI ANCHE >>> Roma, Tiago Pinto porterà in dote una promessa a centrocampo

L’ex Manchester United al momento si trova nella Capitale, anche se nei giorni scorsi è stato in Spagna, accompagnato dal medico giallorosso. Il tutto per seguire una terapia volta a permettergli un recupero graduale ma sicuro. I tempi per un rientro in campo, come confermato da Fonseca, non sono ancora maturi.