Serie A, la cronaca di Sassuolo-Roma 2-2

Sassuolo e Roma in azione
Sassuolo-Roma (GettyImages)

Alle 15 torna in campo la Serie A per questa 29^ giornata pre Pasqua. Al Mapei Stadium scendono in campo Sassuolo e Roma.

Per la Roma è il tempo delle certezze, il tempo di capire cosa si vuole fare da grandi. Il fatto di essere l’unica italiana rimasta in ambito europeo grande grande orgoglio all’interno del contesto giallorosso, ma al tempo stesso servono conferme anche in campionato, dove il rendimento è tremendamente altalenante. Ecco perchè, da qui alla fine del campionato, ogni partita sarà un’occasione per provare a portare a casa punti decisivi. L’obiettivo, manco a dirlo, è proprio tornare in Champions League.

Il fatto che proprio i ragazzi di Fonseca siano ancora in Europa, rappresenta proprio un aspetto cruciale che permette a tutto l’ambiente di poter credere fermante al fatto di riuscire ad agguantare almeno il quarto posto da qui alla fine. I presupposti ci sono, ma serve – come detto – dare un segnale a tutto l’ambiente. Far capire che la Roma è pronto ad affrontare il rush finale della stagione con la piena consapevolezza di sapere dove si vuole andare in futuro.

Oggi, però, l’impegno per i giallorossi è assai ostico. Il Sassuolo di De Zerbi è una squadra sempre difficile da affrontare. Anche i neroverdi, però, spesso sono andati incontro a problemi di continuità, e proprio questo aspetto sarà una motivazione in più per cercare di rimettersi sulla strada giusta. L’ultima sconfitta contro il Torino brucia ancora, e proprio su questo farà leva lo stesso De Zerbi per tentare un approccio diverso alla partita. Uno scossone che il tecnico si aspetta in primis dai suoi giocatori.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Sassuolo-Roma, le probabili formazioni

SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Toljan, Chiriches, Marlon, Rogerio; Magnanelli, Obiang; Traoré, Djuricic, Boga; Raspadori. All. De Zerbi

LEGGI ANCHE >>> Incubo Covid in Serie A: Bonucci positivo

ROMA (3-4-2-1): Pau Lopez; Karsdorp, Cristante, Mancini; Bruno Peres, Pellegrini, Diawara, Spinazzola; Carles Perez, Pedro; Mayoral. All. Fonseca