L’Inter ha un tesoretto che ‘non piace’ a Conte

Giuseppe Marotta
Marotta (Getty Images)

In vista del prossimo mercato l’Inter ha un tesoretto che non piace però a Conte: i nomi e le cifre di tutti i calciatori

Scudetto, solo ed esclusivamente scudetto. L’Inter non può fare altro che pensare al campo. Torna il campionato e i nerazzurri devono farsi trovare pronti per lo sprint finale. Uno sprint che partirà dalla sfida con il Bologna e che si speri porti a cucire il tricolore sulle maglie della Beneamata, quelle che presenteranno il nuovo logo societario. Testa al campo quindi per Conte e i suoi ragazzi ma la società non può fermarsi e deve farsi trovare pronta quando arriverà il momento del mercato.

Difficile fare ipotesi considerata la situazione societaria in vista di definizione, ma intanto qualche certezza c’è e arriva dai calciatori che sono in prestito in altri club. Proprio quei giocatori che potrebbero portare un tesoretto importante nelle casse della società nerazzurra.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Antonio Conte
Antonio Conte (Getty Images)

Inter, tesoretto dai prestiti: 60 milioni

Un tesoretto che potrebbe portare nelle casse nerazzurre circa sessanta milioni di euro. Dieci sono quelli che l’Inter chiede per Joao Mario, attualmente in forza allo Sporting Cp. Il club portoghese cerca lo sconto ma il centrocampista difficilmente cambierà nuovamente squadra.

LEGGI ANCHE >>> Inter, mercato fermo: è stato programmato un solo ‘colpo’

Ci sono poi i 45 milioni già decisi per i riscatti di Gravillon, Dalbert, Lazaro, Di Gregorio e Dimarco. Non tutti certi: ad esempio Dalbert al Rennes sta trovando poco spazio e non è detto che la società francese voglia ancora puntare su di lui. Vuole puntare su Nainggolan, invece, il Cagliari: il risparmio sulle casse dell’Inter sarebbe di 4,5 milioni di euro. Resta però da vedere cosa accadrà ai rossoblù: solo con la salvezza il belga potrà restare in Sardegna.