Ilicic-Milan: come giocherebbero i rossoneri con lo sloveno

Ilicic
Josip Ilicic (Getty Images)

Se veramente Josip Ilicic dovesse finire al Milan, ecco dove potrebbe essere schierato nel 4-2-3-1 di Pioli

Come confermato nei giorni scorsi da più fonti, tra cui l’esperto di mercato Gianluca Di Marzio, Josip Ilicic sarebbe finito nel mirino del Milan. Lo sloveno infatti non si troverebbe più molto a suo agio con Gasperini e, a 33 anni, sarebbe desideroso di fare un’esperienza importante lontano da Bergamo.

I rossoneri avrebbero il pieno gradimento del giocatore e il ds Massara, che stima Ilicic fin dai tempi in cui collaborava con Walter Sabatini a Palermo, sarebbe intenzionato a fare un tentativo con l’Atalanta. In caso di richiesta non eccessiva da parte dei nerazzurri (considerata l’età del fantasista), ecco che l’affare potrebbe decollare nel corso del prossimo calciomercato.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Ilicic Theo
Un contrasto tra Ilicic e Theo Hernandez (Getty Images)

Ilicic al Milan? Potrebbe alternarsi con Calhanoglu

Ma, se veramente dovesse indossare la maglia rossonera, dove potrebbe essere collocato in campo Ilicic? Partendo dal presupposto che Stefano Pioli verrà confermato alla guida del Milan e che vorrà mantenere l’attuale assetto tattico, il ruolo che calza a pennello per lo sloveno in un 4-2-3-1 è quello di trequartista dietro alla punta.

In pratica, Ilicic sarebbe una validissima alternativa ad Hakan Calhanoglu (sempre ammesso che il turco, in scadenza a giugno, alla fine rinnovi). Ilicic prenderebbe insomma il posto in rosa di Brahim Diaz che, essendo in prestito secco dal Real Madrid, a fine stagione sembrerebbe destinato a rientrare ai blancos.

LEGGI ANCHE>>> Milan, Maldini chiama l’agente: colpo nerazzurro

In alternativa Ilicic, mancino puro, potrebbe anche essere schierato come esterno di destra, in un ruolo in cui Pioli alterna attualmente Saelemaekers e Castillejo. Rispetto al belga e allo spagnolo, il 72 atalantino ha certamente maggiore tecnica e anche maggiore fiuto del gol, ma paga notevolmente dal punto di vista dell’atletismo e dei ripiegamenti difensivi, due aspetti invece molto importanti nel gioco di Pioli.

Infine, magari in condizioni di emergenza, Ilicic potrebbe anche venire utilizzato come falso nueve, ruolo che ha già ricoperto talvolta all’Atalanta. Pensiamo in particolare a quelle partite dove Zlatan Ibrahimovic (atteso anche lui da un rinnovo probabile, ma non scontato) non sarà disponibile oppure dovrà rifiatare. Anche se, come vice Ibra, Maldini e Massara preferiranno molto probabilmente dare la caccia in estate a una punta di ruolo.