Inter, la nuova idea per la difesa arriva dalla Premier

Antonio Conte a bordocampo
Antonio Conte (GettyImages)

In queste ore è spuntato un nome nuovo per il mercato dell’Inter, un difensore protagonista in Premier League.

L’Inter è alla ricerca di un difensore che possa aumentare il livello del reparto difensivo a disposizione di Antonio Conte. La prossima estate la squadra nerazzurra andrà incontro a diversi cambiamenti, e molto dipenderà ovviamente da quello che sarà l’epilogo di questa stagione.

I nerazzurri proseguono diritti la corsa verso lo Scudetto, con il Milan tenuto a debita distanza e la Juventus che non pare di in grado di poter rientrare per la lotta al primo posto. La vittoria del titolo, va da sé, darebbe proprio ai nerazzurri la possibilità anche di poter investire soprattutto per diventare protagonista in Italia ed in Europa.

I nomi sono diversi, ma nelle ultime ore è emerso un nuovo profilo accostato all’Inter e che starebbe stuzzicando anche i tifosi nerazzurri.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Rashford e Bailly si abbracciano
Rashford e Bailly (GettyImages)

Inter, dalla Premier nuova ipotesi per la difesa

Un profilo accostato nelle ultime ore all’Inter di Antonio Conte è quello di Eric Bailly, difensore del Manchester United che, ad oggi, sembra davvero essere finito fuori dal progetto tecnico di Ole Solskjaer. 

Difensore di sicuro affidamento, Bailly pare aver ormai terminato la propria esperienza in quel di Manchester. Soltanto 15 presenze quest’anno con la maglia dei red devils, di cui soltanto 7 come titolare. Il centrale ivoriano, tra l’altro, ha anche un contratto che scadrà tra un anno, il che lo rende ancora più appetibile.

LEGGI ANCHE >>> Bologna, doccia fredda per Mihajlovic: l’ex Inter ancora out

L’Inter, come riportato da Eurosport, in estate potrebbe farsi sotto in maniera concreta. Andrea Ranocchia, infatti, non rinnoverà e dunque il club ha necessità di rimpiazzare il difensore. Bailly sembra una soluzione più che plausibile, sia per l’età (26 anni) ma anche per l’esperienza raccolta in questi anni.

Il tutto, ovviamente, andrà costruito nei prossimi mesi e concretizzato in estate. Nel frattempo l’Inter dovrà capire innanzitutto quali saranno le disponibilità economiche, anche in virtù di una situazione societaria tutta ancora da definire.