Juventus-Napoli, interviene l’ASL di Torino: decisione ufficiale

L'Allianz Stadium di Torino
Allianz Stadium (Getty Images)

Juventus-Napoli, è bufera ancora una volta sulla gara rimandata già in due occasioni. Parla Carlo Picco dell’ASL di Torino.

Juventus-Napoli, la gara di campionato rimandata già due volte causa Covid-19, sembra si giochi. Dopo la positività al Coronavirus di Bernardeschi, Demiral e Bonucci, in tanti avevano chiesto il rinvio del match di Serie A. Nel frattempo, dalla SSC Napoli non è giunta nessuna voce. Anzi. I partenopei, circa mezz’ora fa, sono regolarmente partiti alla volta di Torino.

Allianz Stadium vuoto
Allianz Stadium vuoto (Getty Images)

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Juventus-Napoli, parla Picco dell’ASL di Torino

Salvo clamorosi ribaltoni, dunque, Juventus-Napoli si giocherà. A ribadirlo nel pomeriggio è stato Andrea Pirlo durante la consueta conferenza stampa pre-match. ‘La Gazzetta dello Sport’ ha interpellato anche Carlo Picco, direttore dell’ASL di Torino.

LEGGI ANCHE >>> 

Ecco quanto dichiarato: “Bernardeschi e Sirigu positivi? E’ vero che Bernardeschi ha giocato, ma è l’unico elemento che riscontriamo. Non abbiamo nessun focolaio, non ci sono elementi per rimandare la partita. Faremo verifiche e vigileremo, ma per il momento la situazione è questa”. Picco ha poi aggiunto: “Il focolaio è stato in parte contenuto, i giocatori positivi sono stati isolati. Al momento le positività non sono tali da giustificare un intervento dell’ASL così drastico. Vigiliamo, ma ad oggi la partita si gioca. Non c’è un cluster“.