Juve, che bordata dall’ex: “Hanno il Pallone d’Oro dei tuffi”

Morata e Chiesa esultano
Morata e Chiesa (Getty Images)

Polemica a Tiki Taka dopo Torino-Juventus per la simulazione di Bernardeschi, caduto in area di rigore. Ne ha parlato Pasquale Bruno, riferendosi a Nedved.

Torino-Juventus, derby terminato sul 2-2, ha portato con sé delle polemiche a causa di Federico Bernardeschi. L’ex Fiorentina è entrato in campo al 71′ in luogo di Kulusevski e ha cercato di dare una mano ai compagni di squadra per arrivare alla vittoria. Tuttavia, ha ottenuto l’effetto contrario. L’esterno offensivo, infatti, è stato ammonito nel corso dei minuti di recupero a causa di una caduta in area di rigore, apparsa evidentemente come una simulazione. L’arbitro Fabbri non ha dubitato nell’estrarre il giallo per il “tuffo” dopo l’intervento corretto di Vojvoda per soffiargli il pallone.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Bernardeschi ammonito per simulazione in Torino-Juventus, il commento del doppio ex

Bernardeschi in azione con la Juventus
Bernardeschi, Juventus (GettyImages)

Insomma, la furbizia non è riuscita e a Tiki Taka, trasmissione in onda sulle reti Mediaset, l’ex del Torino e della Juventus, Pasquale Bruno, è intervenuto proprio a gamba tesa, commentando il gesto di Bernardeschi.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, tornerà Allegri? La reazione di Ronaldo

“Lui, Chiesa, Morata lo fanno sempre. Ma non solo alla Juve, lo fanno anche Castrovilli, Barella, Ilicic. La Juve però ha il capo di tutti i cascatori del mondo, Pavel Nedved. Lui è proprio il Pallone d’Oro anche per le simulazioni”, queste le parole dell’ex granata che non si nasconde dietro in dito.