Roma, Fonseca sbotta e risponde alle critiche

Fonseca con mascherina
Fonseca (Getty Images)

Fonseca è stato intervistato da Sky Sport ed ha commentato la vittoria della sua Roma contro l’Ajax per 1-2

La Roma ha battuto l‘Ajax 1-2, grazie al goal decisivo di Ibanez, nella gara di andata del quarto di finale di Europa League. I giallorossi hanno compiuto una vera impresa e si avvicinano tantissimo alla qualificazione alle semifinali.

Paulo Fonseca, tecnico sempre più criticato e che sembra sempre più lontano dalla piazza capitolina, ha commentato così la vittoria dei suoi a Sky Sport: ”E’ stata una vittoria fondamentale, giunto in un momento non facile per noi per. Vincere in Olanda contro un grande team come l’Ajax non è facile. La squadra ha fatto una grande partita. Semifinale? Il discorso non è ancora chiuso”.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Esultanza Roma
AS Roma (Getty Images)

Lo sfogo di Fonseca

Il tecnico portoghese ha poi parlato delle voci che riguardano il suo futuro: “Il mio futuro? Devo fare il mio lavoro, non posso controllare le critiche che ricevo. Posso accettare le critiche, ma mi dispiace leggere certe bugie. La Roma sta rappresentando in Europa tutto il calcio italiano, eppure si dicono tante bugie e questo non è positivo. In questo momento bisogna aiutare una squadra italiana ed è difficile accettare certe bugie sulla squadra”.

LEGGI ANCHE >>> La Roma splende con tenacia e fortuna, superato l’Ajax

Fonseca ha poi concluso l’intervista: “Quali sono queste bugie? È stato detto che i calciatori mi hanno affrontato, che abbiamo avuto una riunione prima d’allenarci. Non è serio questo, ma non posso controllarlo. Quel che posso monitorare è come lavorano i miei giocatori”.