Fiorentina, rebus Vlahovic: rinnovo e corsa a tre sul mercato

dusan vlahovic
Dusan Vlahovic (Getty Images)

La Fiorentina presenterà una nuova offerta contrattuale a Vlahovic nel tentativo di trattenere il giovane attaccante serbo in maglia viola anche in vista della prossima stagione. Occhio, però, alle sirene di mercato

Quale sarà il futuro di Vlahovic in vista della prossima stagione? L’attaccante serbo potrebbe valutare il rinnovo di contratto con la Fiorentina per cercare di crescere e maturare definitivamente prima del salto di qualità in una big. Il numero 9 della Fiorentina piace particolarmente alla Roma, società pronta a spingere il piede sull’acceleratore per convincere il giocatore a trasferirsi nella capitale in caso di addio a Dzeko.

Non solo la Roma, occhio al possibile affondo dell’Inter. Conte potrebbe puntare su Vlahovic come possibile vice Lukaku in vista della prossima stagione, un attaccante ideale sia in chiave presente, ma soprattutto in vista del prossimo futuro. Massima attenzione anche al forte interesse del Milan, pronto a dare la caccia a un nuovo vice Ibrahimovic.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Vlahovic Zapata top 11 giornata 30
Vlahovic (Getty Images)

Calciomercato Fiorentina, anche la Juventus vigile su Vlahovic

Il calciomercato della Fiorentina, come detto, potrebbe partire dal rinnovo contrattuale di Vlahovic o dalla sua cessione. Una decisione che permetterà alla Viola di focalizzare strategie e obiettivi di mercato in chiave futura. 45-50 milioni la valutazione di Vlahovic: il serbo piace anche alla Juventus, non è escluso che i bianconeri possano valutare l’affondo sul centravanti viola.

LEGGI ANCHE >>> Serie A, la cronaca di Benevento-Sassuolo 0-1

Roma, Milan e Inter corsa a tre per Vlahovic, ma attenzione anche al timido inserimento della Juventus. Un rebus di mercato pronto a entrare nel vivo già nel corso dei prossimi mesi. Come accennato, non è escluso che la Fiorentina possa decidere di trattenere il centravanti serbo classe 2000 ancora a Firenze (con rinnovo contrattuale) per poi valutare la sua cessione in vista della prossima estate 2022.