Juventus, le nuove strategie in vista della Superlega: cambia anche il mercato

Paratici, Nedved, Agnelli
Paratici, Nedved e Andrea Agnelli (Getty Images)

La nascita della Superlega cambierà radicalmente il mondo del calcio, ma anche le possibili strategie della prossima sessione di calciomercato. Occhio ai nuovi pian della Juventus

Come cambierà il mercato della Juventus con la nascita della nuova Superlega? La sensazione è che i bianconeri dovranno capire prima se potranno partecipare o meno al prossimo campionato di Serie A. Con la conferma in Serie A e altre 20-25 partite nella nuova Superlega, i bianconeri potrebbero ritrovarsi di fronte a circa 60 partite stagionali.

Un aspetto che potrebbe spingere i bianconeri sul mercato, rivalutare il piano cessioni e puntare, forse, fortemente sui giovani. Servirà una rosa completa e competitiva, ma non è escluso che il club bianconero possa decidere di dire addio ai giocatori dagli ingaggi onerosi.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Paratici
Paratici (Getty Images)

Juventus, il nuovo calciomercato con la Superlega

Come accennato, i bianconeri potrebbero puntare maggiormente sui giovani e aprire concretamente all’addio di Rabiot e Ramsey. Il centrocampista francese e l’ex Arsenal alleggerirebbero il monte ingaggi e consentirebbero ai bianconeri di incassare circa 40-45 milioni dalla doppia cessione. Non solo, verso l’addio anche Bernardeschi.

LEGGI ANCHE>>> Superlega, la bomba che valuta la UEFA: “Esclusione immediata”

Da valutare il futuro di Ronaldo e Dybala: la nuova Superlega potrebbe stravolgere i piani mercato, non è escluso che i bianconeri possano decidere di trattenere il portoghese ancora in bianconero. La rosa sia allargherà in caso di doppio lungo impegno e, come accennato, potrebbero essere completata da giovani emergenti. In dubbio anche il riscatto di Morata, mentre ci sarà un chiaro affondo su Pogba per cercare di arricchire il centrocampo di qualità.