Superlega, la bomba che valuta la UEFA: “Esclusione immediata”

Il trofeo Champions League
Il trofeo della Champions League (Getty Images)

La UEFA starebbe valutando sanzioni clamorose per i club della Superlega, inclusa l’esclusione immediata dalle coppe europee e dai campionati

La UEFA starebbe valutando la possibilità di espellere subito i 12 club partecipanti alla Superlega. È quanto filtra da più fonti al termine del comitato esecutivo odierno del massimo organo calcistico europeo, tenutosi a Montreux in Svizzera.

Nella riunione odierna c’è chi avrebbe chiesto misure immediate, che comprendono l’esclusione dei club coinvolti dalle coppe europee in corso e perfino dai campionati nazionali.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Florentino Perez
Florentino Perez (Getty Images)

Superlega, 12 club a rischio esclusione immediata

Possibile, dunque, una clamorosa esclusione di Real Madrid, Manchester City e Chelsea dall’attuale Champions League, nonché di Manchester United e Arsenal dall’Europa League.

In questo senso si è voluto sbilanciare il membro danese del comitato UEFA Jesper Moller, che ha dichiarato: “I club coinvolti devono andarsene e mi aspetto che accada venerdì. Poi dovremo vedere come finite il torneo. Venerdì ci sarà un comitato esecutivo straordinario”

In tal caso, dunque, non è chiaro come possano essere concluse le due competizioni, se con il PSG campione in Champions e una finale Roma-Villarreal in Europa League oppure servendosi di una serie di ripescaggi.

LEGGI ANCHE>>> Superlega, il mondo politico spiega perché non la permetterà

Ma non è tutto. Se la UEFA decidesse di andare fino in fondo, anche le tre big italiane coinvolte (Juventus, Inter e Milan) potrebbero rischiare una pesantissima estromissione dalla Serie A. Il campionato italiano si svolge infatti sotto l’egida della FIGC, che è a sua volta affiliata all’organo di vertice del calcio europeo.

Sono giorni decisivi, dunque, per capire come intende muoversi la UEFA che, prima di prendere una decisione definitiva, attende anche di consultarsi con i propri avvocati per capire quali sono i margini di azione dal punto di vista legale.