“Mai visto uno così”: il clamoroso attacco di Ceferin a Agnelli

ceferin
Ceferin (Getty Images)

Il presidente della UEFA, Aleksander Ceferin, è intervenuto a margine del Comitato Esecutivo dell’organizzazione in merito alla formazione della Superlega.

“Vorrei ringraziate tutta la famiglia del calcio, anche le varie società, tranne quei 12 club. Dico grazie ai governi. Questa idea è uno sputo sul viso di quelli che amano il calcio. Non lasceremo che ci portino via il calcio”, senza troppi giri di parole la UEFA ribadisce la sua posizione.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

UEFA, la denuncia di Ceferin contro la Superlega

Ceferin in posa
Ceferin, presidente Uefa (Getty Images)

Il presidente dell’organismo, Aleksander Ceferin, a margine del Comitato Esecutivo odierno ha parlato nuovamente della formazione della Superlega, che la UEFA s’impegna a combattere con tutti i mezzi a sua disposizione: “Siamo uniti contro questa orrenda proposta, portata avanti da club interessanti e spinti solo dall’avidità. Il mondo del calcio è unito e anche i governi. Siamo tutti uniti contro questo progetto senza senso. I calciatori che parteciperanno alla Superlega non disputeranno né il Mondiale né l’Europeo. Non potranno rappresentare le squadre nazionali”.

LEGGI ANCHE >>> “Siete morti”, la clamorosa protesta dei tifosi del Liverpool

Conclude poi: “La UEFA distribuisce il 90 per cento dei ricavi reinvestendoli nel movimento. Per noi non è solo una questione di soldi, per la Superlega invece sì. Fa gli interessi di una dozzina, non vorrei chiamarli quella sporca dozzina. Il principio di base non può cambiare, la solidarietà è qualcosa di eterno. Ma per qualcuno questo concetto non esiste, l’unica cosa che esiste è il denaro nelle loro tasche”.

Ceferin, attacco durissimo ad Agnelli

Agnelli (Getty Images)
Agnelli (Getty Images)

Poi l’attacco concreto e molto duro nei confronti del presidente della Juventus Andrea Agnelli. Parole al veleno dirette al numero uno bianconero: “Ne ho viste tante nella nostra vita, non ho mai visto persone del genere. Non parlerò molto di Agnelli, è una delle più grandi delusione, anzi la più grande delusione”, la durissima dichiarazione di Ceferin.

Il numero uno dell’Uefa ha poi rincarato da dose: “Non ho mai visto una persona che potesse mentire così di continuo, è veramente incredibile. Ho parlato con lui sabato pomeriggio, ha detto che si trattava solo di voci, che non c’era nulla sotto. Ha detto che mi avrebbe richiamato e poi ha spento il telefono. Ovviamente l’avidità è così forte che sconfigge tutti i giusti valori umani”.