Juventus, il futuro di Ronaldo in caso di Superlega

Cristiano Ronaldo Juventus prigioniero contratto
Cristiano Ronaldo (Getty Images)

Punto interrogativo sulla nascita della Superlega e spazio alla possibile svolta anche in chiave calciomercato. La Juventus valuterà attentamente il prossimo futuro di Ronaldo

Quale sarà il futuro di Cristiano Ronaldo? L’attaccante della Juventus resterà a Torino o dirà addio ai colori bianconeri con un anno d’anticipo. Punto interrogativo da sciogliere e valutare nelle prossime settimane. Tutto potrebbe dipendere dalla nascita della Superlega, aspetto che continua a barcollare. I nuovi introiti potrebbero spingere la Juventus a confermare Ronaldo per un altro stagione, mentre in caso contrario, i bianconeri potrebbero aprire all’addio del portoghese con un anno d’anticipo.

Quale futuro per Ronaldo? Florentino Perez ha già escluso il suo possibile ritorno al Real Madrid. Occhio al possibile affondo di PSG o Manchester United. Il diretto interessato, dal canto suo, potrebbe decidere di aprire all’addio già a fine stagione.

Ronaldo
Ronaldo (Getty Images)

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Ronaldo può lasciare la Juventus senza Superlega

Come accennato, senza la nascita della Superlega, la Juventus potrebbe valutare il possibile addio di Ronaldo. I bianconeri si priveranno dell’attaccante portoghese solamente di fronte a un’offerta cash da circa 25-29 milioni di euro. Detto questo, Manchester United e PSG potrebbero bussare alla porta della Juventus proponendo uno scambio con Pogba o Icardi, con la Juventus pronta ad aggiungere un conguaglio economico in favore degli inglesi o francesi.

LEGGI ANCHE >>> Nasce la Serie A senza Juventus, Inter e Milan

Chi potrebbe sostituire Cristiano Ronaldo in caso di addio a fine stagione? La sensazione è che la Juventus potrebbe puntare ancora su Dybala, difficilmente i bianconeri diranno addio contemporaneamente a Ronaldo e all’attaccante argentino. Da valutare anche il possibile affondo per Aguero, affare a parametro zero, ma inseguito anche dal Barcellona.