Nasce la Serie A senza Juventus, Inter e Milan

Pallone Serie A
Pallone Serie A (Getty Images)

La Superlega cambia le priorità del calcio europeo: anche in Italia possibili novità per la Serie A e il format dei campionati

Hanno vinto settantadue scudetti in tre, contano un totale di oltre sedici milioni di tifosi, sono le società con maggiore appetibilità in tema di diritti tv. La Serie A si interroga su quel che potrà essere un campionato senza Juventus, Inter e Milan. Una questione tutt’altro che campata in aria, soprattutto se la Uefa manterrà la linea dura: fuori tutti i 12 club che hanno deciso di fondare la Superlega. Caos totale nel quale riuscirsi a destreggiarsi è davvero complicato. Lo sarà un po’ di meno forse tra qualche giorno, quando si capirà se è partita una trattativa sottobanco e le ‘minacce’ dall’una e dell’altra parte siano soltanto il modo per mettersi in una posizione di forza.

Potrebbe andare così o potrebbe arrivare la rivoluzione totale: se dovesse essere confermato il muro contro muro e la linea dura della Uefa, anche la Serie A sarebbe stravolta. Così diventerebbe reale l’ipotesi di vedere le tre società più titolate fuori dal massimo campionato. Magari non da questa stagione, altra ipotesi di cui pure si parla, ma dalla prossima: come cambierebbe il format della Serie A e quanto l’assenza di Juve, Inter e Milan inciderebbe in termini di visibilità e guadagno?

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Marotta e Agnelli
Marotta e Agnelli (Getty Images)

Serie A, format senza Juventus, Inter e Milan

La ‘Gazzetta dello Sport’ avanza l’ipotesi di un format a 18 squadre con due retrocessioni invece di tre e la conferma scontata delle tre promozioni dalla B. Ma potrebbe anche essere confermato il torneo a 20 squadre con nessuna retrocessione in questa stagione. Valutazioni in corso, come si valuta anche l’impatto che avrebbe la ‘cacciata’ delle tre big: DAZN pagherebbe la stessa cifra per i diritti tv? L’appeal del campionato resterebbe invariato? Come non perdere i 16 milioni di tifosi?

LEGGI ANCHE >>> Superlega, ecco dove si vedrà: sorpresa social

Da questo punto di vista sono già partite le analisi di marketing sulle seconde squadre del cuore per capire quanti tifosi di Juve,Inter e Milan riverserebbero la loro passione su un altro club di Serie A. Riflessioni in corso con una certezza: da domenica sera il calcio è cambiato definitivamente.