Caos in serie A: “Voglio sanzioni alla Juventus”

Ferrero Juventus Agnelli Superlega
Agnelli (Getty Images)

Il presidente della Sampdoria Massimo Ferrero a Radio Marte ha usato toni molto duri nei confronti dei tre club che hanno provato a sviluppare il progetto Superlega.

Ferrero ha raccontato il clima vissuto in questi mesi all’interno della Lega e chiesto sanzioni nei confronti del tentativo di scissione.

“Mi auguro che ci siano delle sanzioni, ci saranno gli organi competenti che non credo che lasceranno passare. Il danno non è mio ma degli italiani. Abbiamo una persona di spessore come presidente della FIGC: lui saprà come fare. Gravina e gli organi preposti a questo giudizio sapranno come comportarsi. Io rimango allibito perché secondo me Andrea è una brava persona. Non so che disegno abbia in mente e non so se sia stato trasportato da qualche idea”, così Ferrero alla trasmissione “Si gonfia la rete” su Radio Marte ha attaccato soprattutto Andrea Agnelli, il presidente della Juventus protagonista in collaborazione con Florentino Perez del fallimentare progetto Superlega.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Ferrero Sampdoria Agnelli Juventus Superlega
Massimo Ferrero (Getty Images)

“Ho sempre votato contro Agnelli”, Ferrero colpisce il presidente della Juventus

Massimo Ferrero, come tanti presidenti della serie A, ce l’ha soprattutto con Andrea Agnelli, raccontando alcuni retroscena dell’ultima infuocata Assemblea di Lega.

“Ho detto che lui era un genio e che meritava un applauso. Per me non dovevano stare in Assemblea. Se ne sono andati, hanno voluto fare un loro percorso, perché erano lì? Se tu come idea vai a buttare a mare il sogno degli italiani perché sta lì con quella faccia d’angelo?”, così Ferrero ha parlato del presidente della Juventus.

Ferrero ha usato l’espressione della presa in giro, il riferimento è agli ultimi mesi vissuti in Lega, al no all’inserimento dei fondi fino alla richiesta di dimissioni del presidente Dal Pino compiuta da sette club di serie A, tra cui anche Inter e Juventus.

LEGGI ANCHE >>> Anche Milan e Juventus annunciano la fine della Superlega

“Abbiamo dato un’immagine della Lega veramente sbagliata e voglio capire quelli che sono stati presi in giro come reagiranno. Dobbiamo riprendere in mano al calcio: se andiamo dietro a gente con il delirio di onnipotenza non andiamo da nessuna parte. Come si permettono?”, lo sfogo del presidente Ferrero che poi si è espresso anche sul futuro di Ranieri.

Le parole sono d’apertura: “Bisogna chiedere a lui se resta, all’alba dei suoi 69 anni fa questo lavoro per passione”