Debacle Roma, Fonseca fa mea culpa e risponde sul futuro

Paulo Fonseca in panchina
Paulo Fonseca (Getty Images)

La sconfitta dell’Old Trafford farà sicuramente discutere in casa Roma. Fonseca ha analizzato tutto nel post partita.

Una sconfitta amara, pesante e che ovviamente farà riflettere tutti. La Roma esce con le ossa rotte dalla sfida contro il Manchester United, un 6-2 rumoroso e che sta facendo ovviamente discutere anche i tifosi giallorossi. Ci si aspettava qualcosa di più, e la verità è che la Roma nel primo tempo è riuscita anche a tenere testa (e qualcosa di più) ai red devils, salvo poi andare incontro ad un crollo vero e proprio nella ripresa. Fonseca non è riuscito a rimettere in piedi la partita, di sicuro condizionata dai tre infortuni nel primo tempo. Prima Veretout, poi Pau Lopez ed infine Spinazzola hanno costretto Fonseca a tre cambi prima dei 40′ minuti.

Poi un secondo tempo che ha visto una Roma mentalmente bloccata, che evidentemente non è riuscita a restare salda soprattutto sotto il punto di vista psicologico. Poi l’aspetto fisico, che ovviamente ha inciso con un Manchester United che ha dimostrato di stare bene e riuscire a tenere botta per tutta la partita, arrivando cosi al 6-2 definitivo.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Fonseca e Solskjaer
Fonseca e Solskjaer (GettyImages)

Roma, Fonseca fa mea culpa e risponde sul futuro

Cosi anche Paulo Fonseca è stato interpellato proprio sulla sconfitta, parlando nel post partita ai microfoni di Sky Sport. Un blocco mentale, come ammesso dallo stesso tecnico, al quale la squadra non è riuscita a far fronte. Un’analisi molto amara, che ha visto anche Fonseca prendersi le sue responsabilità.

LEGGI ANCHE >>> La Roma crolla con il Manchester United, qualificazione a forte rischio

Sono sempre il principale responsabile, non voglio creare alibi e non voglio scappare dalle mie responsabilità”, le parole del tecnico nel post partita. Poi la domanda sul futuro, alla quale il portoghese ha risposto in maniera molto onesta e lucida.

Finiti i miei anni a Roma? Vediamo. Penso che in questo momento è difficile parlarne, avremo possibilità di farlo. Dobbiamo essere equilibrati – ha detto Fonseca a Sky Sport – in questo momento, non è la serata giusta per parlarne”.