Moratti consiglia il primo acquisto all’Inter

Moratti allo stadio
Moratti (Getty Images)

Massimo Moratti, storico proprietario dell’Inter, ha commentato la vittoria dello scudetto e ha dato un consiglio alla nuova dirigenza

Ne ha vinti diversi, di trofei, alla guida dell’Inter, dopo anni di passione e investimenti, di sprechi e rimpianti. Nel 2010 il Triplete porta la sua firma. Oggi Massimo Moratti parla da tifoso e ai microfoni di ‘Sky Sport’ fa i complimenti alla società nerazzurra per la conquista del diciannovesimo scudetto, il primo vinto senza Moratti presidente: “Ho festeggiato in famiglia, c’è grande felicità anche se l’epilogo era prevedibile. Speriamo che queste siano le premesse per anni di trionfi. Quella della squadra è stata una prova di sicurezza”.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Javier Zanetti ha speso parole importanti per Antonio Conte
Antonio Conte (GettyImages)

Inter, le parole di Moratti

Moratti individua gli artefici del successo nerazzurro: “Lukaku e Lautaro sono due giocatori eccezionali. Barella però secondo me ha, più di tutti, ha rappresentato il carattere dell’Inter”. Parole di grande stima anche per l’allenatore: “Conte è tenacia, resistenza. Per me è stato eccezionale”.

LEGGI ANCHE >>> Inter, ma Conte resta? Quel che dice lascia interdetti

Dopo aver elogiato anche il lavoro della nuova proprietà e di Zhang, Moratti, che non ha perso la voglia di fare il mercato, seppur da tifoso, consiglia all’Inter l’acquisto di Kanté: “E’ un giocatore che ha tutte le qualità per dare ancora più forza all’Inter” dice. Poi, in chiusura, ammette: “E’ difficile prenderlo: lo dico da tifoso”. Molti saranno d’accordo con lui.