Cagliari, così Semplici ha riacceso la luce: Nandez uomo chiave

Il Cagliari esulta
Cagliari-Roma (GettyImages)

Un pareggio last minute contro il Napoli e obiettivo salvezza pronto a riaccendersi in maniera totale in vista dello scontro diretto contro il Benevento in programma il prossimo weekend.

La rinascita del Cagliari continua a puntare con forza e decisione verso l’obiettivo salvezza. Il club rossoblù, dopo il pareggio last minute contro il Napoli, è pronto a spingere il piede sull’acceleratore per consolidare l’attuale quartultimo posto. Il prossimo match contro il Benevento potrebbe sancire l’epilogo della lotta salvezza, anche se mancheranno ancora tre giornate alla fine del campionato.

Non solo Benevento, il Cagliari sarà impegnato anche nell’altro scontro diretto contro la Fiorentina. I rossoblù dovranno cercare di portare a casa sei punti tra le mura amiche: una doppia vittoria contro Benevento e Fiorentina che potrebbe consegnare quasi matematica la salvezza agli uomini di Semplici. Come è rinato il Cagliari? La sensazione è che Semplici abbia trasmesso fiducia, compattezza e unione di intenti, aspetti che i rossoblù hanno appreso facendone tesoro in vista del rush finale. Non solo aspetto mentale: Semplici è stato bravo anche a inventare Nandez esterno di centrocampo: mossa tattica che ha rivitalizzato l’azione offensiva rossoblù e l’apporto dell’ex centrocampista del Boca Juniors.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Roma Europa League centrifuga
Nandez (Getty Images)

La rinascita del Cagliari: l’obiettivo salvezza si avvicina

Non solo Nandez, Semplici è riuscito a rivitalizzare anche Pavoletti, messo a margini nella prima parte di campionato, poi rivelatosi decisivo negli ultimi mesi. I rossoblù, come detto, saranno chiamati alla prova del nove in vista della prossima sfida di campionato contro il Benevento, match che si annuncia come una vera e autentica finale da dentro o fuori.

LEGGI ANCHE >>> Il vicepresidente del Napoli attacca gli arbitri dopo Udinese-Juve

Cresce l’ottimismo in casa rossoblù: la sensazione è che il club isolano sia pronto a puntare dritto verso il sogno salvezza. Semplici si affiderà alla grinta e alla voglia di rivalsa di Nandez, emblema della rinascita del Cagliari.