Di Maria, il colpo a Fernandinho può costarti molto caro

angel di maria disperato
Angel Di Maria (Getty Images)

Angel Di Maria si è reso protagonista di un brutto episodio durante la semifinale di ritorno di Champions League giocata con il Manchester City.

In attesa del penultimo verdetto di questa edizione della Champions League, ovvero il risultato della semifinale di ritorno fra Chelsea e Real Madrid, che avrà luogo stasera a Londra, arrivano aggiornamenti da Parigi.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Il risultato (2-0) della sfida di ieri fra Manchester City e PSG, combinato con quello dell’andata, ha regalato alla squadra inglese la prima partecipazione ad una finale di Champions. I ragazzi di Guardiola si sono presentati in campo forti della vittoria per 2-1 ottenuta in trasferta, vantaggio gestito alla grande ed incrementato grazie alla doppietta messa a segno da Riyad Mahrez, vero mattatore della doppia sfida con tre reti totali.

L’espulsione di Di Maria, arrivata al 70′ minuto, ha di fatto chiuso i giochi

di maria espulsione
Il momento dell’espulsione di DI Maria (Getty Images)

Qualificarsi non è stato facile per i Citizens, nonostante le due vittorie possano far pensare il contrario. A risultato ormai acquisito però, ci ha pensato Angel Di Maria a semplificare tutto. L’estroso esterno offensivo dei parigini si è infatti meritato un cartellino rosso per un colpo assestato a Fernandinho prima di battere una rimessa laterale. Il punteggio era già sul 2-0 e alla squadra di Pochettino sarebbero serviti 4 gol in 20 minuti per qualificarsi alla finale, missione quasi impossibile anche per Neymar e compagni.

LEGGI ANCHE >>> Roma, Mourinho ha le idee chiare: ecco come sarà la sua squadra

Ciò che probabilmente l’argentino non aveva tenuto a mente è che il gesto, di per se stupido, avrebbe avuto delle conseguenze anche dopo il triplice fischio dell’arbitro. Di Maria rischia infatti di saltare le prime 3 partite della prossima Champions League, ovvero metà del girone di qualificazione alla fase ad eliminazione diretta. Una bella perdita per il PSG o per chiunque dovesse mettere mano sul “Fideo”.