Inter, l’ammissione di Zanetti: “Abbiamo gravi problemi finanziari”

Conte con le mani al volto
Antonio Conte (GettyImages)

L’Inter si gode il successo in campionato, ma extra campo la situazione non è delle migliori. Ad ammetterlo è stato il vicepresidente Javier Zanetti.

L’Inter di Antonio Conte si gode i giorni di festa dopo la conquista dello scudetto. Il successo sportivo ha decisamente rinvigorito gli animi dei membri del club, ma la situazione economica resta preoccupante. In una lunga intervista rilasciata a ‘La Nacion’, Javer Zanetti, vicepresidente del club nerazzurro, ha ammesso i problemi finanziari dell’Inter. Ecco quanto dichiarato: “A metà campionato il club poteva essere ceduto, è vero. Il club sta attraversando ed ha attraversato gravi problemi finanziari. Il passivo è superiore a 102 milioni di euro. Dobbiamo migliorare sotto questo punto di vista”.

Javier Zanetti sorridente
Javier Zanetti (GettyImages)

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Zanetti svela i problemi finanziari dell’Inter

L’ex capitano prosegue: “Per ritrovare l’equilibrio perso potrebbero volerci un paio di anni. La situazione resta complicata anche dopo la vittoria dello scudetto. E’ inutile nasconderlo. Almeno, però, siamo felici per il successo in campionato”.

LEGGI ANCHE >>> “Ho un tumore, ora vi racconto tutto”, l’annuncio di Mancosu

“Solo quando la situazione tornerà alla normalità potremo ritornare a crescere. Servirà riaprire gli stadi. Il nostro è un passivo superiore a 102 milioni di euro, anche se non siamo gli unici ad avere problemi finanziari. E’ vero, però, che dobbiamo migliorare come società”.