Real steso, il Chelsea vola in finale

Esultanza Chelsea
Chelsea (Getty Images)

Il Chelsea grazie alle reti di Werner e Mount batte il Real Madrid e si qualifica per la finale di Champions dove troverà il City.

La finale di Champions di quest’anno sarà tutta inglese. Dopo la qualificazione del City di ieri, questa sera il Chelsea ha eliminato il Real Madrid di Zidane. Partita dominata dalla squadra di Tuchel che vince 2-0, ma che ha avuto almeno altre tre possibilità nitide per segnare altre reti.

Le due squadre si studiano nei primissimi minuti del match, ma al 18′ viene annullato un goal al Chelsea di Werner per un fuorigioco dello stesso tedesco. Il Real sfiora al 26′ il vantaggio con un destro a giro di Benzema che trova un gran parata di Mendy. Dopo due minuti c’è il gol degli inglesi ancora con Werner, ma questa volta è regolare, che di testa spinge in rete il pallone dopo la traversa di Havertz. Benzema, al 35‘, sfiora ancora una volta il gol con un colpo di testa che viene respinto con un bellissimo intervento di Mendy.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Thiago Silva contrasta Hazard
Thiago Silva e Hazard (Getty Images)

Dominio Chelsea nella ripresa

La ripresa inizia con ritmi molto più elevati. Il Chelsea, al 47′, colpisce la traversa con Havertz. La squadra di Tuchel domina i primi minuti del secondo tempo e al 53′ Mount spreca una grande occasione, dopo un assist bellissimo di Werner di tacco, mandando il pallone a lato. Trascorrono appena sei minuti e i padroni di casa si divorano un altro gol ancora in contropiede. Ancora Havertz, che tutto solo davanti a Courtois, prende in pieno il portiere belga. Hazard si fa notare al 64′ con un tiro respinto da Mendy ben appostato sul suo palo. Al 66′ altro contropiede ed altra occasione fallita dal Chelsea con Kantè che tira, ma c’è Valverde che ribatte la conclusione del centrocampista.

LEGGI ANCHE >>> Milan, hai visto? Il tuo scarto lo vuole il Real

Il Chelsea sfiora ancora il raddoppio al 73′ con un colpo di testa, sua azione da calcio d’angolo, di Thiago Silva che sfiora il palo. All’81′ c’è un numero di Pulisic che la mette con un tiro-cross che attraversa tutta l’area di rigore spagnola, ma senza trovare nessun compagno pronto ad impattare la sfera. Il Real cerca il pareggio, ma con poche idee. Al minuto 85, Kanté ruba l’ennesimo e serve Pulisic che la mette in mezzo per Mount che con un tap-in sigla il 2-0. Il Real Madrid non c’è più e la partita si conclude ancora con il dominio del Chelsea con un tiro di James e con un rigore richiesto da Ziyech.