Derby ‘milanista’ per Haoudi, talento del Livorno

Haoudi a terra
Haoudi (Getty Images)

Haoudi, dopo la retrocessione in Serie D, si svincolerà dal Livorno e su di lui ci sono due club importanti.

Dopo quasi trent’anni, il Livorno lascerà il calcio professionistico. Il club toscano è retrocesso in Serie D dopo una stagione costellata di debiti e di cocenti sconfitte. Il Livorno nella stagione 2006-2007 di Cristiano Lucarelli partecipò anche alla Coppa Uefa, uscendo ai sedicesimi di finale.

L’estate scorsa, dopo 21 anni, Spinelli ha ceduto la proprietà del club toscano ad  una cordata di imprenditori capeggiata da Rosettano Navarra. Il Livorno ha cominciato il campionato con 8 punti di penalizzazione, poi ridotti a 5, per problemi economici. Sulla panchina granata c’è stato anche l’avvicendamento tra Alessadro Dal Canto e il campione del Mondo Marco Amelia che non ha evitato la retrocessione.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Bandiera del Livorno allo Stadio Picchi
Stadio Picchi (Getty Images)

Haoudi seguito dal Monza e dalla Cremonese

Una delle pochissime note liete per i tifosi del Livorno è quella di Hamza Haoudi. Il centrocampista classe 2001 sarà tra i pezzi pregiati del prossimo mercato anche in virtù della retrocessione in Serie D che ne determinerà lo svincolo automatico dal club toscano.

LEGGI ANCHE >>> Balotelli è tornato: doppietta e litigio con la Salernitana

Haoudi, che quest’anno ha collezionato 35 presenze dove ha siglato 4 gol e fornito 5 assist ai propri compagni, ha già esordito in B nel campionato 2019/2020 (con tre presenze) e vi potrebbe tornare il prossimo anno: su di lui ci sono gli occhi puntati di Monza e Cremonese in una sfida tra gli ex dirigenti milanisti Galliani e Braida.