Roma, con Mourinho il mercato è super: c’è anche un colpo ‘Real’

Isco in azione palla al piede
Isco (Getty Images)

Mourinho prepara la rivoluzione in casa Roma: il sogno è Isco. E si punta a un grande ritorno nello staff: De Rossi o Samuel

La ‘Gazzetta dello Sport’ parla oggi della rivoluzione Mourinho in casa Roma, riferendo di diverse richieste di mercato già fatte pervenire dal portoghese ai Friedkin.

Molte riguarderebbero connazionali, come il portiere Rui Patricio (Wolverhampton), i difensori Nelson Semedo (sempre Wolves) e Ricardo Pereira (Leicester) e il centrocampista Renato Sanches (Lille).

Ma nella lista ci sarebbero anche alcuni fedelissimi dello Special One, come Nemanja Matic e Juan Mata del Manchester United e poi, per quanto riguarda il Tottenham, Eric Dier, Pierre-Emile Hojbjerg e l’ex Napoli Carlos Vinicius.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

José Mourinho in panchina al Tottenham
José Mourinho (Getty Images)

Roma: Dzeko può rimanere, ipotesi Samuel nello staff di Mou

Il già citato Vinicius sarebbe presente nel novero degli attaccanti insieme all’olandese Anwar El Ghazi dell’Aston Villa e al grande obiettivo Isco, ormai in rotta con il Real Madrid. Edin Dzeko, in ogni caso, dovrebbe essere confermato come centravanti titolare e leader della squadra.

Passando allo staff tecnico, Mourinho dovrebbe portare con sé diversi nomi di sua fiducia, sempre portoghesi, come Joao Sacramento (nel ruolo di vice), e poi Ricardo Formosinho e Nuno Santos. Oltre al match analyst romano Giovanni Cerra e al preparatore atletico venezuelano Carlos Lalin.

LEGGI ANCHE>>> Mourinho vuole mantenere una promessa di quattro anni fa

Ma si valuta anche l’inserimento di una personalità legata all’ambiente giallorosso (come accadde per Beppe Baresi ai tempi dell’Inter). Il sogno dei tifosi è ovviamente il ritorno di Daniele De Rossi, in questo momento impegnato a fianco del ct Roberto Mancini nella preparazione degli Europei.

Nelle ultime ore, tuttavia, avrebbe preso piede anche il nome di Walter Samuel, che oltre ad aver vinto l’ultimo scudetto romanista nel 2001, è stato anche il perno della difesa nell’Inter del Triplete.