Roma, Mourinho ha scelto: ecco il pilastro della difesa

Mourinho sorridente
Mourinho (Getty Images)

José Mourinho ha chiesto Ben White per il pacchetto arretrato della sua nascente Roma: sul difensore del Brighton ci sono diversi altri club

José Mourinho ha già posto la prima voce alla lista della spesa per la sua Roma. Si tratta del difensore Ben White. Il prescelto dal tecnico portoghese gioca nel Brighton, in Inghilterra e compirà 24 anni ad ottobre. L’identikit potrebbe rientrare nei parametri selettivi dei giallorossi che aggiungerebbero un altro tassello da valorizzare.
Il tecnico portoghese, che lo conosce bene, è pronto a scommettere su di lui.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

White in azione con il Brighton
Ben White (Getty Images)

Roma, Mourinho vuole White: la concorrenza agguerrita e la valutazione di 35 milioni di euro spaventano i giallorossi

A rivelare l’interesse dello “Special One” per il difensore del Brighton Ben White è stata la “Bbc”. Per aggiudicarselo la Roma dovrebbe vincere una concorrenza piuttosto agguerrita. Anche il “Sun”, infatti, scrive che il calciatore non piace soltanto ai giallorossi ma anche ad Arsenal e Manchester United e ha una valutazione importante: almeno 30 milioni di sterline più bonus. Una cifra che al cambio corrisponde a circa 35 milioni di euro.
Si tratterebbe dunque di un investimento importante per la Roma, che avrebbe in organico pure Mancini, Kumbulla, Ibanez e Smalling (Fazio e Juan Jesus saluteranno a fine stagione).

Nel corso di questa stagione, White ha collezionato 36 partite tra campionato, Fa Cup e Carabao Cup. Le buone prove gli hanno permesso di attirare l’attenzione non solo della Premier League. Il calciatore inglese, infatti, oltre alla Roma piacerebbe pure al Psg.

Al di là della folta concorrenza, il principale ostacolo per i giallorossi è costituito dal prezzo di Ben White.

LEGGI ANCHE >>> Donnarumma e Buffon dicono sì allo stesso club

Il difensore nato a Poole è arrivato al Brighton molto giovane, nel 2014, dal Southampton. Da qui si è spostato soltanto per alcuni prestiti che gli hanno consentito di completare il suo processo di maturazione. Nel 2019 si è spostato per l’ultima volta contribuendo alla scalata del Leeds. In questa stagione è diventato un indiscutibile della retroguardia di Graham Potter, che occupa la diciassettesima posizione in classifica. I “seagulls” hanno già festeggiato la salvezza: a tre giornate dalla fine hanno un vantaggio di 10 lunghezze sul Fulham.