Milan, la verità sul riscatto di Tomori e sul futuro di Romagnoli

Tomori
Fikayo Tomori (Getty Images)

Il Milan punterà forte sul riscatto di Tomori anche in vista della prossima stagione. Da valutare il futuro di Romagnoli: il club rossonero potrebbe aprire all’addio in vista dell’imminente sessione di mercato estiva

Il Milan punta forte sul riscatto di Tomori in vista dell’imminente sessione di calciomercato. Il centrale difensivo rappresenta la priorità della società rossonera soprattutto in caso di qualificazione alla prossima Champions League. Un affondo totale con riscatto fissato a oltre 25 milioni di euro, cifra che i rossoneri sarebbero pronti a mettere sul piatto della bilancia per convincere il Chelsea a dire sì.

L’acquisto a titolo definitivo di Tomori potrebbe aprire all’addio di Romagnoli, il quale potrebbe lasciare il Milan senza rinnovare il suo contratto. L’ex Roma piace alla Juventus, e non è escluso che il club bianconero decida di puntare su di lui qualora Chiellini decidesse di dire addio al club bianconero o appendere le scarpe al chiodo. 35-30 milioni di euro la sua valutazione, Juventus e Milan potrebbero aprire a un dialogo sullo scambio alla pari con Bernardeschi.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Alessio Romagnoli in campo
Alessio Romagnoli (GettyImages)

Milan, il riscatto di Tomori priorità per il futuro: stand-by rinnovi

Come accennato, il riscatto di Tomori servirà al Milan per imbastire le strategie di mercato in vista del futuro. Il centrale ex Chelsea sarà il primo tassello per la prossima stagione, poi il Milan lavorerà attentamente anche in chiave rinnovi. Stand-by totale sulla situazione legata al futuro di Donnarumma e Calhanoglu.

LEGGI ANCHE >>> Buffon saluta la Juventus: “C’è una proposta che mi piace tanto”

Cresce l’ottimismo per il portiere rossonero, soprattutto in caso di qualificazione alla prossima Champions League. Donnarumma sarebbe pronto a dire sì alla proposta rossonera, soprattutto dopo il possibile tracollo della Juventus. Difficilmente senza Champions League i bianconeri riusciranno a convincere il portiere a trasferirsi a Torino. Trapela ottimismo anche per quel che riguarda Calhanoglu, pronto al rinnovo del suo contratto con il Milan.