Ricorso Lazio, la decisione ufficiale sulla gara rinviata col Torino

Lotito parla in conferenza stampa
Claudio Lotito, Lazio (Getty Images)

Il Collegio di Garanzia dello Sport ha respinto il ricorso della Lazio, la gara contro il Torino si disputerà regolarmente il prossimo 18 maggio.

Presso il Collegio di Garanzia dello Sport si è discusso di Lazio-Torino, gara in calendario lo scorso 2 marzo 2021, la quale non si è ancora disputata. Il tutto a causa del focolaio da coronavirus tra il gruppo squadra granata, che impedì per ordine dell’Autorità Sanitaria Locale di spostarsi per la sfida di Serie A.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Lazio-Torino in campo il 18 maggio: i biancocelesti perdono il ricorso

Lotito in conferenza stampa
Claudio Lotito, Lazio (Getty Images)

Îl dibattimento si è tenuto all’ultimo grado di giustizia sportiva, che chiuderà la vicenda dopo le sentenze del Giudice Sportivo e della Corta federale d’Appello. La Lazio ha invocato il ricorso, chiedendo il 3-0 a tavolino e l’avvocato dei biancocelesti Gian Michele Gentile come strategia ha sollevato il problema dell’autonomia della giustizia sportiva rispetto a quella dello Stato. Tuttavia, l’avvocato Chiacchio ha ribadito che non sarebbe stato possibile per il Torino disattendere a quanto ordinato dall’ASL a causa di possibil sanzioni penali. Il giudice sportivo, infatti, non può disapplicare un provvedimento amministrativo né ne aveva potere il Torino.

LEGGI ANCHE >>> Lazio, Tare a Roma con un dirigente del Cagliari per un giocatore

Dopo diverse ore di discussione, il Collegio di Garanzia dello Sport ha chiuso la querelle, riconfermando la sconfitta della Lazio al ricorso. Il match, per tale ragione, sarà regolarmente disputato il prossimo 18 maggio, come stabilito da data di recupero. Nessun tipo di sanzione per il Torino.