Mancini, rinnovo e non solo: “Due sorprese tra i convocati”

Mancini alla conferenza del rinnovo
Roberto Mancini (Getty Images)

Il ct Mancini dopo il rinnovo fino al 2026: “Ci tenevamo”. Sui convocati all’Europeo: “Verratti a rischio per un problema al ginocchio”

Prime parole di Roberto Mancini dopo l’ufficialità del rinnovo con la Nazionale fino al 2026: “Sono molto felice, ringrazio la FIGC e il presidente. È un bellissimo momento”.

“La nostra speranza – spiega il ct – è che questo lavoro possa dare dei frutti molto velocemente. Abbiamo una buona squadra e pensiamo di poter costruire per il futuro. Mi piacerebbe lasciare qualcosa di importante”.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Raspadori avanza palla al piede
Giacomo Raspadori (Getty Images)

Mancini: “Verratti ha un problema al ginocchio da valutare”

L’Italia deve partire sempre per vincere“, prosegue il Mancio, che a domanda se ci sia stata qualche altra offerta che lo abbia fatto tentennare, nega: “Ci tenevamo ad andare avanti insieme”.

Parole confermate dal presidente FIGC Gabriele Gravina: “Il rinnovo era un obiettivo della federazione per dare continuità a questo lavoro. Al di là dei risultati c’è un percorso, un progetto. Dovevamo fare quest’investimento per rispetto a tutti i tifosi”.

LEGGI ANCHE>>> Mancini all’improvviso: ha firmato, contratto fino al 2026

Stasera Mancini diffonderà la lista dei preconvocati per l’Europeo, e a questo proposito ha lanciato in conferenza stampa alcune interessanti indiscrezioni: “Gli infortunati? Qualche problemino ce l’abbiamo, si sono fermati Verratti, Acerbi e anche Pellegrini. Decideremo con l’avvicinarsi della scadenza della lista. Speriamo di recuperare tutti, anche se Marco ha un problema al ginocchio un po’ più grave“.

Il tecnico di Jesi ha anche annunciato la presenza due giocatori dell’Under 21 che verranno ‘promossi’ in nazionale maggiore e potrebbero esordire contro il Portogallo il 31 maggio. Uno di questi “potrebbe essere” Giacomo Raspadori del Sassuolo.