Il ritorno di Mourinho fa già litigare: scontro in diretta

Josè Mourinho
Mourinho (Getty Images)

Il ritorno in Italia di Josè Mourinho accende gli animi: scontro in diretta tv tra Sandro Piccinini e Paolo Di Canio

Amato o odiato ma di certo non lascia indifferenti. Josè Mourinho torna in Italia e il suo approdo alla Roma già accende il dibattito. E’ stato decisamente acceso quello di ieri sera a ‘Sky’ tra Sandro Piccinini e Paolo Di Canio. Quest’ultimo protagonista di un audio in cui criticava la scelta dello ‘special One’: in tv ha ribadito il suo giudizio rimarcando come lo Special One negli ultimi anni abbia sbagliato molto.

Un giudizio a cui si è contrapposto Piccinini che si è schierato in difesa dell’allenatore portoghese. Una scelta che ha fatto scattare l’ex attaccante della Lazio: “Dire che Mourinho sta facendo bene è una follia” la sua risposta. E poi quando il giornalista prova a giustificare i recenti esoneri (“non sono arrivati per ignomia”) ecco che il clima si surriscalda.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Paolo Di Canio
Di Canio (Getty Images)

Mourinho fa litigare Piccinini e Di Canio

Paolo Di Canio si scaglia contro Piccinini: “Capisco che per te è difficile capirlo ma Mourinho è stato esonerato perché non ha fatto risultati e ha rotto con lo spogliatoio. Io lo so perché lo dici – ha continuato l’ex calciatore – ma io non punto ai like”. Un giudizio netto che Di Canio conclude così: “Probabilmente non hai vissuto gli spogliatoi e queste cose non le capisci”.

LEGGI ANCHE >>> Striscione shock a Roma, Mourinho attaccato dai tifosi

Parole che Piccinini non ha gradito: “Ho frequentato più spogliatoi di te” la replica prima che Caressa intervenisse per sedare gli animi. Il giornalista poi su Twitter ha voluto smorzare i toni e spiegando l’accaduto si è detto dispiaciuto che Di Canio “non abbia rispettato il mio punto di vista e che abbia parlato a sproposito di like e di conoscenze” ma anche chiuso l”incidente’: “Al 90′ tutto finisce”.