I quattro big che salutano senza Champions League

Cristiano Ronaldo
Ronaldo (Getty Images)

Domenica sera si decidono le ultime due squadre che andranno in Champions: quattro big potrebbe salutare in caso di fallimento

Questione di Champions: dentro o fuori non è un particolare, ma è il primo passo verso il destino. Entrare in Champions cambia la vita, almeno quello dei club di Serie A, costretti a fare i conti con la crisi economica. Dentro o fuori è anche vitale per chi quel palcoscenico prestigioso vuole continuare a calcarlo o farlo per la prima volta.

C’è Cristiano Ronaldo che aspetta il verdetto per una stagione decisamente particolare. La Juventus deve vincere e sperare che uno tra Napoli e Milan non faccia lo stesso. Se accadrà, se Pirlo porterà la Vecchia Signora in Champions, allora per CR7 in bianconero ci sarà ancora speranza. In caso contrario, l’addio sarebbe quasi obbligato: per i conti della società e per la voglia del portoghese di calcare ancora il teatro più prestigioso del calcio europeo. Ma non è solo il destino di Ronaldo ad essere legato alla Champions.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Donnarumma
Donnarumma (Getty Images)

Da Donnarumma a Insigne, la Champions decide il futuro

Lo è, ad esempio, quello di Donnarumma. La telenovela rinnovo non è ancora arrivata alla parola fine. Senza Champions, l’epilogo sarebbe scontato: il portiere difficilmente resterebbe un altro anno fuori dalla competizione più importante d’Europa ed allora prenderebbero ancora più vigore le indiscrezioni sul suo futuro, come quella che vuole Raiola al lavoro per portarlo al Barcellona. Il Milan senza Champions potrebbe fare i conti anche con l’addio di Calhanoglu, un altro che è in scadenza di contratto e che con i rossoneri fuori dai primi quattro potrebbe andare via.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, ora è tutto fatto: tweet e annuncio ufficiale

Situazione in bilico anche a Napoli dove del rinnovo di Insigne non si è ancora iniziato a parlare. In scadenza nel 2022, con una delusione domani sera l’ipotesi addio potrebbe prendere vigore, come spiega il ‘Corriere dello Sport’. In bilico, in una serata di primavera: in quattro aspettano che si scriva il proprio destino.