Inter, il segnale di Zhang: siparietto durante la festa

Inter in festa
Inter (Getty Images)

Siparietto sul prato del Meazza durante la festa Scudetto dell’Inter di Conte. Un gesto eloquente da parte di Steven Zhang.

E’ festa grande per l’Inter. La vittoria dello Scudetto era matematica da qualche settimana, ma con l’ultima partita e la vittoria contro l’Udinese, è arrivato anche il momento di sollevare la coppa ed ovviamente dare il via ai festeggiamenti. Sul prato del Meazza i giocatori si sono lasciati andare ad un momento di grande gioia, dove tutti i giocatori hanno avuto modo di gioire, insieme, per un titolo che a Milano mancava davvero da tanti anni. Rotta, dunque, l’egemonia della Juventus che durava da quasi un decennio, con l’Inter che ha saputo tenere botta ed arrivare fino in fondo.

Da qui in avanti, dunque, ci sarà bisogno di programmare il futuro. Qualcosa è già trapelato  nelle scorse settimane, la necessità per il club di dover tenere i conti in verde, dunque uno sforzo che sarò richiesto a tutti. Il protagonista, in questo senso, è ovviamente il presidente Steven Zhang. Proprio quest’ultimo durante la festa Scudetto ha mostrato un gesto eloquente che non è sfuggito alle telecamere.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Steven Zhang in tribuna
Zhang (Getty Images)

Inter, Zhang chiama a raccolta la dirigenza

Alzare la coppa è ovviamente uno dei momenti chiavi della festa, e nel caso dell’Inter ci ha pensato Samir Handanovic, il capitano della squadra nerazzurra. Poi ognuno dei giocatori, cosi come i componenti dello staff tecnico, hanno voluto toccarla, baciarla, condividere quell’oggetto dietro il quale si nascondono i tanti sacrifici messi in campo per arrivare al risultato.

LEGGI ANCHE >>> Il gesto eloquente di Hakimi che chiarisce il suo futuro

Un siparietto è andato in scena sul prato del Meazza, che non è sfuggito alle telecamere. Inizialmente in disparte, anche Steven Zhang ad un certo punto è stato invitato a raggiungere il palco per partecipare in maniera maggiormente attiva alla festa e, perchè no, toccare con mano quella coppa conquistata.

E lì un segnale particolare, partito proprio dal presidente dell’Inter. E’ stato lui a richiamare gli altri dirigenti, rimasti a loro volta lontani dalla festa. Un gesto eloquente con la mano, che ha testimoniato la voglia di Zhang di aver al suo fianco anche gli altri dirigenti, da Marotta a Zanetti e tutti gli altri, che si sono cosi avvicinati al presidente. Un segnale di grande compattezza da parte del presidente, anche in vista di un futuro che andrà costruito insieme.