Nazionale Cantanti, dopo lo scandalo arrivano le dimissioni

Aurora Leone spiega perché gli è stato impedito di prendere parte alla partita del cuore
Aurora Leone e Ciro Priello (storia Instagram)

Il direttore generale della Nazionale Cantanti Pecchini si è dimesso dopo le polemiche riguardanti l’esclusione di Aurora Leone.

Gian Luca Pecchini non è più il direttore generale della Nazionale Cantanti. Lo ha annunciato lui stesso, attraverso un comunicato diramato dopo le polemiche relative all’esclusione di Aurora Leone dalla “Partita del Cuore”, in programma stasera dalle ore 21.15 all’Allianz Stadium di Torino. Il dirigente, ieri sera durante la cena ufficiale, aveva invitato l’attrice ad andarsene nonostante la stessa fosse stata regolarmente convocata per la partita. “Ti devi alzare perché le donne non possono stare al tavolo delle squadre”.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Totti e Morandi alla Partita del Cuore
Totti e Morandi (Getty Images)

Pecchini si dimette: le sue parole prima della Partita del Cuore

Parole inaccettabili, che hanno fatto finire Pecchini (e di conseguenza la Nazionale) nella bufera. Ora, l’inevitabile passo delle dimissioni. “La Nazionale Italiana Cantanti è amareggiata profondamente e si scusa di quanto accaduto. La nostra è una storia di 40 anni di inclusione e di solidarietà, periodo nel quale siamo sempre stati in prima linea a sostenere i deboli e i diritti di tutti. Oggi a Torino si gioca una partita importante, ogni 100.000 euro in meno raccolti sono 15 diagnosi in meno e 15 potenziali morti in più. Siamo profondamente addolorati di questo grande equivoco in quanto in 40 anni non ci siamo mai trovati a dover gestire una simile situazione”.

LEGGI ANCHE >>> Scandalo alla Partita del Cuore: “Cacciata perché donna”

Pecchini, con la nota, è pronto ad assumersi “la responsabilità di quello che è accaduto” in attesa di poter parlare di nuovo con Aurora Leone. “Ci tengo però a sottolineare, a scanso di equivoci, che nessun artista si è reso conto dell’episodio in questione; i presenti si sono accorti di quello che stava accadendo nel momento in cui Aurora e Ciro si sono alzati per andarsene via”. La ragazza, facente parte del collettivo “The Jackal”, era stata invitata a prendere parte all’evento benefico insieme al collega Ciro Priello. Entrambi, alla luce di quanto accaduto, hanno però annunciato l’intenzione di ritirarsi sostenendo in ogni caso la ricerca contro il cancro.