Marotta al lavoro per sostituire Conte: spunta l’ex Juventus

Marotta riflette
Beppe Marotta (Getty Images)

Marotta sta valutando vari profili per sostituire Conte. In pole c’è Sarri, esonerato dalla Juventus la scorsa estate e pronto al rientro.

Casting in corso in zona Porta Nuova. L’addio di Antonio Conte ha lasciato un vuoto difficilmente colmabile all’Inter, sia dal punto di vista caratteriale che tecnico. L’amministratore delegato Beppe Marotta, a stretto contatto con il presidente Steven Zhang, dal pomeriggio di ieri ha iniziato a valutare i possibili sostituti soppesando i pro e i contro. Una scelta delicata, da non sbagliare vista la già difficile situazione in cui versa la società e l’ambiente in ebollizione. 

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Maurizio Sarri in campo
Maurizio Sarri (Getty Images)

Marotta valuta il nome di Sarri: gli ultimi sviluppi

Il nome a sorpresa, emerso in queste ore, è quello di Maurizio Sarri: esonerato l’8 agosto dalla Juventus per fare posto ad Andrea Pirlo (prossimo anche lui al divorzio con i bianconeri), l’allenatore ex Napoli nel corso della stagione è rimasto a guardare in attesa dell’offerta giusta che gli permettesse di rientrare. Con la Roma i contatti, di recente, sono stati frequenti salvo poi cessare in maniera definitiva quando i Friedkin hanno ufficializzato l’arrivo di José Mourinho. 

LEGGI ANCHE>>> Inter, due nuovi nomi a sopresa per sostituire Conte

Sarri piace molto a Marotta, il quale ha comunque provato a convincere Massimiliano Allegri, ed è ritenuto un nome adatto a cui affidare il nuovo progetto interista. Il suo sistema di gioco, tuttavia, obbligherebbe la società a modificare la rosa intervenendo sul mercato. In alternativa, nella lista dell’Ad ci sono Paulo Fonseca, Sergio Conceicao e Sinisa Mihajlovic: profili credibili ma che non convincono del tutto, per vari motivi. Il tempo, intanto, stringe.