Napoli, il contratto per Spalletti è unico: diritti ‘extraterrestri’

Aurelio De Laurentiis pensieroso
Aurelio De Laurentiis (Getty Images)

Il contratto di Luciano Spalletti con il Napoli di De Laurentis è composto da oltre 100 pagine in cui sono specificate le clausole più disparate

Se, come sembra, dovesse ufficializzarsi il suo approdo sulla panchina del Napoli, a Luciano Spalletti non servirà neppure sbarcare su un altro pianeta per pubblicizzare un prodotto senza dover riconoscere i diritti d’immagine ad Aurelio De Laurentiis. Le clausole introdotte dal presidente azzurro sono valide per ogni angolo dell’universo. Diventa impossibile dunque fuggire ad esse. Dettagli ai limiti del surreale ma tutti inseriti nel faldone consegnato al tecnico di Certaldo. A svelarlo è stata “La Gazzetta dello Sport”.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Spalletti perplesso
Luciano Spalletti (Getty Images)

Napoli, i dettagli “dell’altro mondo” di De Laurentiis: 100 pagine di clausole per Spalletti

Luciano Spalletti ha una grande voglia di tornare in pista dopo la fine della sua esperienza all’Inter. Il tecnico è rimasto fermo negli ultimi due anni e ora guarda con entusiasmo al suo “matrimonio” con il Napoli di Aurelio De Laurentiis. Davanti ad esso dovrà giurare amore e fedeltà su questo pianeta e anche sugli altri. Perché, come ha spiegato “La Gazzetta dello Sport”, a far slittare la firma del contratto da parte dell’allenatore toscano è una sfilza di clausole. Oltre 100 pagine da studiare in cui è disciplinato qualunque aspetto, che sia relativo sul pianeta Terra o su qualsiasi altro punto dell’universo. Così, nel contratto, sono disciplinati i diritti d’immagine validi in ogni dove. E poi, tra le tante, c’è la clausola anti pandemia, per tutelarsi davanti a qualsiasi altro cataclisma.
Tutti questi aspetti stanno ritardando la firma di Spalletti, che dovrebbe legarsi al Napoli con un accordo di due anni, fino a giugno 2023.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, lady Pirlo al veleno: “La classe non è acqua”

Il 62 enne tecnico è fermo da maggio 2019 quando si è chiuso il suo rapporto con l’Inter. Sulla panchina nerazzurra si è seduto in novanta occasioni. Ora, dopo aver letto per bene, insieme ai suoi rappresentanti, la lunga lista di clausole previste all’interno del contratto proposto dal Napoli lavorerà per far dimenticare la delusione della mancata qualificazione in Champions. Si troverà una squadra di marziani per riuscire nell’operazione?