Milan, chi sostituirà Calhanoglu in caso di mancato rinnovo

hakan calhanoglu esulta
Hakan Calhanoglu (Getty Images)

Dopo il clamoroso epilogo dell’affare Donnarumma, il Milan potrebbe correre ai ripari per cercare di evitare lo stesso epilogo anche con Calhanoglu. Il trequartista turco è inseguito dalla Juventus e dall’Inter

Punto interrogativo sul futuro di Calhanoglu: il fantasista turco, in scadenza di contratto il prossimo 30 giugno, potrebbe aprire concretamente all’addio in caso di offerte vantaggiose. Su di lui resta forte l’interesse dell’Inter e della Juventus, con i bianconeri pronti ad affondare il colpo in caso di ok da parte di Allegri. Sguardo vigile e attento anche da parte dell’Inter, pronta a spingere il piede sull’acceleratore.

4-5 milioni la possibile richiesta contrattuale da parte dell’entourage del fantasista turco, ma per il momento non trapela nessuna conferma. Calhanoglu, dal canto suo, sarebbe pronto ad aprire anche alla permanenza in rossonero. Il Milan, però, sarebbe già pronto a correre ai ripari per provare l’assalto al suo possibile sostituto.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Calhanoglu esulta
Calhanoglu (Getty Images)

Rinnovo Calhanoglu, le alternative del calciomercato del Milan

In caso di addio a Calhanoglu con mancato rinnovo in maglia rossonera, il Milan potrebbe dirottare le sue attenzione su De Paul. Il centrocampista argentino, attualmente in forza all’Udinese, ha una valutazione di circa 45 milioni di euro. I rossoneri potrebbero affondare il colpo per cercare di convincerlo a dire sì all’offerta rossonera. De Paul, inseguito anche da Inter e Juventus, piace anche in Premier League e al Barcellona.

LEGGI ANCHE >>> Juventus, Mourinho vuole soffiarti Gigio Donnarumma

Il Milan potrebbe dire addio a Calhanoglu, ma potrebbe risparmiare sul suo ingaggio per tentare l’affondo su De Paul. Il risparmio sull’ingaggio del fantasista turco, unito al risparmio dell’ingaggio di Donarumma, potrebbero consentire ai rossoneri di proporre un ricco contratto all’attuale mediano dell’Udinese. I soldi per l’acquisto del suo cartellino, inoltre, arriveranno dai guadagni per la qualificazione alla Champions League.