Milan, matrimonio in vista con Giroud: il dettaglio che spinge l’operazione

Giroud pensieroso
Olivier Giroud (Getty Images)

Giroud ha trovato l’accordo con il Milan, che gli offerto un contratto biennale a 4 milioni netti l’anno. Sarà il rinforzo per la Champions.

L’accordo è stato trovato. Ora si aspetta soltanto l’annuncio ufficiale. Sarà Olivier Giroud il rinforzo offensivo che il Milan si è voluto regalare dopo aver centrato la qualificazione alla prossima edizione della Champions League. Paolo Maldini e Dario Massara, in questi giorni, hanno avuto contatti costanti con il francese mettendo sul piatto l’offerta giusta: un biennale da 4 milioni netti l’anno. 

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Ibrahimovic in campo
Zlatan Ibrahimovic (Getty Images)

Giroud ad un passo dal Milan: le ultime novità

La proposta ha incontrato il “sì” di Giroud, intrigato dall’idea di giocare insieme a Zlatan Ibrahimovic ed attualmente impegnato nel ritiro della nazionale francese in vista dell’Europeo. La punta, nonostante i 34 anni (a settembre ne compirà 35), si sente ancora bene dal punto di vista fisico e intende continuare a giocare ad alti livelli. Con la maglia del Chelsea, quest’anno, ha messo a segno 4 reti in 17 presenze in Premier League e 6 in 8 gare di Champions League: un buon bottino, considerata anche la folta concorrenza in attacco nei blues.

LEGGI ANCHE >>> Sul flop del Milan c’è il Napoli: affare da 20 milioni, valutazioni in corso

Nel reparto d’attacco del Milan andrebbe a sostituire Mario Mandzukic, costretto a lungo ai box a causa di numerosi problemi fisici e già andato via. A Giroud si erano interessati anche il West Ham e il New York City: a spuntarla invece sono stati i rossoneri, pronti ad accoglierlo a parametro zero usufruendo dello sconto del Decreto Crescita. Restano da sistemare gli ultimi dettagli burocratici, poi l’esperienza dell’ex ArsenalChelsea a Milano potrà finalmente iniziare.