È giá Juventus-Napoli: rissa tra Lozano e McKennie

Lozano esulta con Arteaga
Arteaga e Lozano (Getty Images)

Diversi attimi di tensione in occasione della finale di Concacaf Nations League: tra i protagonisti gli ‘italiani’ Lozano e McKennie

Ci sono stati diversi momenti di tensione, per l’alta posta in palio, durante la partita tra Messico e Stati Uniti, finale della Concacaf Nations League, gara che si è disputata all’Empower Field at Mile High di Denver e vinta dagli USA al termine di intensi centoventi minuti. Il finale, dopo i novanta regolamentari, era stato di 2-2, poi il rigore decisivo arriva durante i supplementari e porta la firma di Pulisic. La cronaca, come detto, è stata ricca di momenti di tensione, anche per i diversi penalty concessi nel corso dell’incontro. L’ultimo è stato fallito dal Messico con Guardado nei minuti finali.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Weston McKennie con la Supercoppa italiana
McKennie con la Supercoppa italiana (Getty Images)

Lozano-McKennie, attimi di tensione

Otto ammoniti è un dato che conferma la presenza di un forte nervosismo in campo, sfociato in alcuni episodi da evidenziare. In uno di questi restano coinvolti due calciatori del nostro campionato come Lozano e McKennie. Tutto nasce da una spinta dell’attaccante del Napoli ai danni di Yedlin, a quel punto lo juventino per portare via el Chucky viene trattenuto da Herrera. Il tutto dura poco meno di un minuto. Attimi di tensione che, per fortuna, terminano presto.

LEGGI ANCHE >>> L’arrivo di Maurizio Sarri alla Lazio è solo questione di ore

McKennie, premiato come miglior calciatore della competizione, si fa notare per un secondo momento di tensione, stavolta contro Andres Guardado. Lozano e McKennie si ritroveranno presto da rivali nel campionato italiano al prossimo Napoli-Juventus.