“Rigore netto”: le proteste dell’Italia contro arbitro e VAR

Mancini si tocca la testa
Roberto Mancini (Getty Images)

Rigore negato agli Azzurri nel primo tempo di Italia-Turchia: tocco di mano evidente, ma l’arbitro e il VAR non segnalano nulla

Rigore negato alla Nazionale poco prima dello scadere del primo tempo di Italia-Turchia. Su un cross di Spinazzola dalla sinistra il terzino turco Celik intercetta in area il pallone con il braccio destro largo.

L’arbitro olandese Danny Makkelie fa segno di no con la mano, ma gli azzurri protestano stante la vistosità del tocco.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

L'arbitro olandese Danny Makkelie
Danny Makkelie (Getty Images)

Italia-Turchia, rigore negato agli Azzurri

Il direttore di gara si consulta allora con il VAR, l’altro olandese Kevin Blom che però non ha nulla da eccepire: niente rigore, si va quindi negli spogliatoi sul punteggio di 0-0.

I tifosi della Nazionale sui social appaiono fin da subito piuttosto contrariati, come si può vedere.

LEGGI ANCHE>>> Euro 2020, Donnarumma scrive la storia della Nazionale italiana: il dato