L’Atletico e il Barcellona tentano Lautaro, l’Inter si cautela con un giovane italiano

Lautaro Martinez porta palla
Lautaro Martinez (Getty Images)

L’Inter dovrà fare almeno una grande plusvalenza, i giocatori più ambiti sul mercato sono due: Hakimi e Lautaro Martinez.

Hakimi è conteso da Chelsea e Paris Saint Germain, Lautaro è nel mirino di Atletico Madrid e Barcellona. L’Inter chiede per entrambi 80 milioni, su Hakimi le trattative sono più avviate ma nessuno si è avvicinato seriamente a questa cifra.

Simeone spera tanto nell’arrivo dell’attaccante argentino, il Barcellona confida nelle cessioni di Dembelè Griezmann per finanziare un’operazione così onerosa.

L’Inter sulla fascia destra può contare su Darmian, poi pensa ad Emerson Royal o a Florenzi per colmare il buco lasciato da Hakimi. A sinistra, invece, l’obiettivo principale è Emerson Palmieri mentre s’attende una risposta da Young a cui è stato proposto il rinnovo.

L’eventuale partenza di Lautaro Martinez spinge a cautelarsi con un’alternativa, piace Raspadori del Sassuolo.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Raspadori sorride nel ritiro dell'Italia
Giacomo Raspadori (Getty Images)

Sanchez, Raspadori e Santos Borre: il post Lautaro viaggia tra più fronti

Se dovesse partire Lautaro Martinez, potrebbe innanzitutto restare Sanchez che piace tanto a Simone InzaghiRaspadori è il preferito, sarà determinante capire il prezzo che farà il Sassuolo, l’Inter spera negli ottimi rapporti con il club emiliano e soprattutto con l’agente Tullio Tinti, che cura gli interessi di Bastoni e segue anche le vicende di Simone Inzaghi.

L’idea Muriel è tramontata molto presto, l’Atalanta non ha alcuna intenzione di cedere il suo gioiello colombiano.

LEGGI ANCHE >>> Raspadori e l’emozione dell’esordio: “Ancora non mi rendo conto”

Con gli agenti di Emerson Royal, esterno destro del Barcellona che in questa stagione ha giocato in prestito al Betis, l’Inter ha discusso anche di Santos Borrè, attaccante colombiano molto interessante del River Plate.

Borrè ha viaggiato a quota 8 gol e 2 assist tra Copa de la Liga e Coppa Libertadores.

Su Raspadori l’amministratore delegato Carnevali è stato categorico: “Il Sassuolo punta sui giovani, Raspadori deve consacrarsi con noi come Scamacca. Non c’è prezzo per Giacomo, ho provato un orgoglio immenso quando ci sono state le convocazioni ufficiali per l’Europeo”.

Le strategie del Sassuolo sono chiare: possono partire quelli che sono già cresciuti al Mapei Stadium come Locatelli, che piace alla Juventus, e Boga, nel mirino dell’Atalanta, o Djuricic che ha offerte all’estero ma non i giovani.