Belgio-Russia, paura in campo: scontro durissimo per l’ex nerazzurro

Lo scontro tra Kuzyaev e Castagne in Belgio-Russia
Castagne, Belgio (Getty Images)

Preoccupazione per il Belgio, durante la sfida contro la Russia, a causa dell’infortunio subito dall’esterno Castagne, che è costretto ad abbandonare anzitempo il terreno di gioco. 

Come previsto inizialmente, Belgio-Russia ha presto avvio alle 21:00. La gara valida per EURO 2020 si era temuto potesse essere posticipata, in attesa di capire la decisione della UEFA su Danimarca-Finlandia, dopo il malore che ha colpito Christian Eriksen durante il primo tempo.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Euro 2020, Belgio-Russia, infortunio per Castagne

Castagne lascia il campo, Belgio-Russia
Castagne infortunio, Belgio (Getty Images)

Quando la situazione si è ristabilita, l’organizzazione ha annunciato l’orario regolare del match e Belgio e Russia si sono presentate sul terreno di gioco. La sfida è stata sbloccata al 10′ dal centravanti dell’Inter, Romelu Lukaku. Il calciatore viene servito da Mertens ma è un fuorigioco, tuttavia Semenov pasticcia: tocca la sfera e rimette in gioco Lukaku, che posiziona la sfera nell’angolino. E non manca l’esultanza per Eriksen: “Christian, ti voglio bene”, grida Lukaku all’indirizzo della telecamera.

LEGGI ANCHE >>> Eriksen, sui social le reazioni più belle dal mondo del calcio

Tuttavia, al 25′ preoccupazione in campo proprio per i Diavoli Rossi. C’è uno scontro molto duro fra Castagne e Kuzyaev e l’esterno del Leicester ha la peggio: una dura testata l’obbliga a rimanere steso al suolo dolorante per qualche momento. Immediatamente viene indicato il cambio mentre l’arbitro chiama i soccorsi, che subito entrano in campo. Inevitabile qualche momento di suggestione dopo quanto accaduto a Copenaghen. Alla fine, Meunier sostituisce Castagne, che rimane soltanto stordito per la botta forte ricevuta all’altezza dell’occhio sinistro.