Il Covid colpisce di nuovo l’Europeo: out un altro big

Cancelo a duello in Lussemburgo-Portogallo
Cancelo (Getty Images)

Dopo Busquets della Spagna, Kulusevski e Svanberg della Svezia, il Covid-19 colpisce anche il Portogallo. È positivo Joao Cancelo, lo sostituisce Dalot

Non è come la Coppa America, dove c’è per esempio il caso Venezuela con 16 positivi tra giocatori e staff ma il Covid-19 non lascia tranquilli gli Europei.

La polemica sui vaccini ha coinvolto la Uefa, dopo la positività di Busquets. Ci sono Nazionali che hanno provveduto per tempo ad immunizzare i propri atleti mentre altre non l’hanno fatto e stanno pagando dazio.

Oggi Joao Cancelo ha dovuto dire addio ad Euro 2020, è risultato positivo al Covid-19, sta bene ed è in isolamento, tutti gli altri tamponi del gruppo-squadra della Nazionale portoghese sono negativi. Lo sostituisce Diogo Dalot, l’esterno del Milan che ha recentemente affrontato l’avventura del Portogallo agli Under 21, fermato soltanto dalla Germania in finale.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Diogo Dalot a contrasto con Bryan Gil
Diogo Dalot (Getty Images)

Cancelo positivo, Dalot sogna il debutto in Nazionale maggiore

Diogo Dalot, esterno classe ’99 che può giocare sia a destra che a sinistra proprio come Cancelo, ha totalizzato 15 presenze nella Nazionale Under 21 ma non ha mai debuttato in quella maggiore.

L’esterno del Milan può sognare l’esordio, spera che Santos gli dia quest’opportunità durante gli Europei. Il Portogallo inizierà la sua avventura martedì pomeriggio contro l’Ungheria a Budapest, dove Cancelo è in isolamento in buone condizioni.

La campagna vaccinale va avanti a passo spedito soprattutto in Europa ma il Covid-19 ancora non vuole lasciar libero il mondo del pallone di andare avanti con il massimo entusiasmo, senza i problemi della pandemia.

LEGGI ANCHE >>> Il Milan fa il sorpasso a sinistra e chiama il Barcellona

Dalot è un ottimo giocatore, il Milan, infatti, sta cercando di raggiungere l’accordo con il Manchester United per riscattarlo o almeno confermare il prestito. C’è già il sì dell’esterno portoghese che, pur dietro nelle gerarchie rispetto a Calabria e Theo Hernandez, è riuscito a strappare spazio.

Dalot ha totalizzato 33 presenze stagionali realizzando anche due gol e tre assist, partecipando di fatto in modo brillante all’ottima stagione del Milan che ha raggiunto l’obiettivo della qualificazione alla prossima Champions facendo anche bella figura nelle coppe, soprattutto in Europa League.

Diogo Dalot arriva all’Europeo anche con un po’ d’esperienza internazionale. In Europa League ha giocato tanto, partecipando anche all’ottima prestazione del Milan all’Old Trafford contro il Manchester United che detiene il suo cartellino.