L’Italia chiamò, Verratti risponde: Mancini ritrova l’uomo chiave

Verratti porta palla
Marco Verratti (Getty Images)

Torna Verratti: spezzone di gara con la Svizzera per poi guidare l’Italia dagli ottavi. Può essere l’uomo in più per Roberto Mancini

La partita di oggi contro la Svizzera, sarà disputata dall’Italia già conoscendo il risultato di Turchia-Galles. Qualora l’altro match del girone, quello delle 18, dovesse terminare in parità o vedere una vittoria della squadra di Hakan Calhanoglu, allora all’Italia basterà battere la Svizzera per essere già certa del primo posto nel girone. Una nazionale, quella di Roberto Mancini che viaggia sulle ali dell’entusiasmo e della fiducia. La vittoria sugli elvetici non è impresa ardua per una squadra che arriva da tantissimi risultati utili consecutivi ed è mossa dal desiderio di continuare a stupire.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Mancini osserva allenamento
Roberto Mancini (Getty Images)

Torna Verratti, vedremo la vera Italia

C’è un altro elemento, però, che può indurre il ct ad essere ottimista. Perché nella gara contro gli elvetici, potrà giocare uno spezzone di partita anche Marco Verratti. Il centrocampista del PSG è stato recuperato in tempi rapidissimi: partirà titolare Locatelli per poi cedere il ruolo di intermedio a sinistra nel centrocampo a tre proprio all’ex Pescara a gara in corso. Vedremo l’Italia del doppio play, e l’Italia chi si ritrova un altro giocatore capace di andare sul corto e sul lungo con una semplicità disarmante.

Verratti è anche quel mediano che serve a stringere gli spazi agli avversari per poi allargarle ai propri compagni di squadra. In una competizione dove le energie sono poche vanno gestite con la massima attenzione, vantare tra le proprie fila un uomo che fa viaggiare la palla ad alta velocità, costringendo gli avversari ad imponenti recuperi e consentendo ai compagni di respirare quando serve è un vantaggio estremamente rilevante.

LEGGI ANCHE >>> Rudiger e Pogba, gesto clamoroso: sui social ricordano il caso Chiellini-Suarez

Ecco perché ritrovare Marco Verratti per Roberto Mancini è, praticamente, determinante: i minuti che saranno messi a referto con la Svizzera inizieranno il percorso che sarà completato nel match con il Galles. Perché nella fase ad eliminazione diretta, alla miglior Italia serve il miglior Verratti.